Lunedì 25 Gennaio 2021 | 16:11

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Maltempo: domani venti di burrasca al Sud

Maltempo: domani venti di burrasca al Sud

 
SANREMO
Covid: cluster in seminario Sanremo, 7 positivi

Covid: cluster in seminario Sanremo, 7 positivi

 
BRUXELLES
Covid: Ue, Italia tra Paesi con zone rosso scuro

Covid: Ue, Italia tra Paesi con zone rosso scuro

 
MILANO
Giustizia: insediato neo pg Milano, 'Borrelli mio modello'

Giustizia: insediato neo pg Milano, 'Borrelli mio modello'

 
ROMA
Guenda Goria, tifo per mamma al Gf Vip e intanto sogno il '700

Guenda Goria, tifo per mamma al Gf Vip e intanto sogno il '700

 
ROMA
Regeni:Lega,a 5 anni da scomparsa ancora non sappiamo verità

Regeni:Lega,a 5 anni da scomparsa ancora non sappiamo verità

 
ROMA
Governo: Meloni, Zingaretti? Come M5s ha terrore delle urne

Governo: Meloni, Zingaretti? Come M5s ha terrore delle urne

 
BRUXELLES
Di Maio, Ue monitori consegna vaccini agli Stati membri

Di Maio, Ue monitori consegna vaccini agli Stati membri

 
VENEZIA
Scuola: Zaia, da lunedì potremmo riaprire

Scuola: Zaia, da lunedì potremmo riaprire

 
AVEZZANO
Dispersi sul Velino: trovato segnale cellulare

Dispersi sul Velino: trovato segnale cellulare

 
TORINO
Governo: Salvini, meglio voto che tirare a campare

Governo: Salvini, meglio voto che tirare a campare

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'emergenza
Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

 
Foggiacontrolli antidroga
Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

 
TarantoIl caso
Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

Taranto, coppia ruba in un market e investe un dipendente: fermati

 
Barinel Barese
Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

Conversano, scempio in gravina: i bracconieri fanno strage di alberi

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

VENEZIA

Covid svuota Venezia, San Marco è spettrale

Botteghe, Caffè e musei chiusi,sulle vetrine solo 'affittasi'

Covid svuota Venezia, San Marco è spettrale

VENEZIA, 13 GEN - E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni, o lo stridio dei gabbiani. L'emergenza Covid ha trasformato in deserto l'area marciana, dopo che la città aveva già cambiato volto con l'alta marea record del 12 novembre. Prima lo shock e i danni della mareggiata. Poi lo stop imposto dal virus, le restrizioni che l'hanno resa 'irraggiungibile'. Nessun brusio delle comitive di turisti, sempre meno persone, meno rumori. Una Venezia quasi spettrale in Piazza San Marco, che solo un paio di mesi fa ospitava le riprese di 'Mission Impossible 7', con Tom Cruise. Le luminarie natalizie sono ancora appese, ma le serrande dei negozi sotto le Procuratie Vecchie sono tutte abbassate; solo qualche gioielleria resiste sotto le Nuove. File di negozi bui, le sedie accatastate all'interno, molte vetrine con il cartello "affittasi". C'è chi ha chiuso per sempre: come la Pelletteria artistica Pagan, 101 anni di attività, o il negozio Venini in piazzetta dei Leoncini. "Tanti negozi storici, soprattutto qui in Piazza San Marco, hanno chiuso e non riapriranno più - spiega Alberto Nardi, uno dei gioiellieri sotto le Procuratie Nuove - E' un impoverimento perché le attività storiche, come altri patrimoni artistici, sono un bene della città. Veder chiudere negozi che erano qui da 50 anni non lascia indifferenti; penso si debba assolutamente pensare a dei ristori più concreti". "La città ha sviluppato una forma economica legata solamente al turismo di massa. E' stato un grande errore - aggiunge Nardi - Andrebbe pensato un nuovo modello, che non sia solo un palcoscenico dove, uso un paradosso, si paga un biglietto per entrare al mattino ed uscire alla sera. Una città come Venezia non può vivere solo di questo". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie