Sabato 23 Gennaio 2021 | 16:19

NEWS DALLA SEZIONE

NAPOLI
Precipita da solaio capannone, morto operaio nel Napoletano

Precipita da solaio capannone, morto operaio nel Napoletano

 
TRENTO
Valanga travolge 4 scialpinisti in Trentino, nessuno è grave

Valanga travolge 4 scialpinisti in Trentino, nessuno è grave

 
ROMA
Migranti: Msf, Grecia conferma piombo in nuovo campo Lesbo

Migranti: Msf, Grecia conferma piombo in nuovo campo Lesbo

 
PESCARA
Covid: in Abruzzo altri casi da varianti e prime reinfezioni

Covid: in Abruzzo altri casi da varianti e prime reinfezioni

 
WASHINGTON
Cnn, morto di Covid il leggendario giornalista Larry King

Cnn, morto di Covid il leggendario giornalista Larry King

 
BOLZANO
Resistenza: partigiano Bruno Zito morto all'età di 99 anni

Resistenza: partigiano Bruno Zito morto all'età di 99 anni

 
ISCHIA (NAPOLI)
Maltempo: Ischia e Procida, progressivo blocco collegamenti

Maltempo: Ischia e Procida, progressivo blocco collegamenti

 
TRIESTE
Valanga in Friuli:dopo primo esame,nessuna persona coinvolta

Valanga in Friuli:dopo primo esame,nessuna persona coinvolta

 
POTENZA
Favori in cambio di sesso, ex pm Lecce condannato a 9 anni

Favori in cambio di sesso, ex pm Lecce condannato a 9 anni

 
SASSARI
Covid: Solinas "Isola arancione paradosso, ci tuteleremo"

Covid: Solinas "Isola arancione paradosso, ci tuteleremo"

 
LUCERA
Covid: 26 positivi in ospedale Foggiano, anche 15 pazienti

Covid: 26 positivi in ospedale Foggiano, anche 15 pazienti

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito un altro

 
TarantoLa decisione
Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

Un tarantino ai vertici dei servizi segreti, nominato da Conte l'ammiraglio Massagli

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 

i più letti

MILANO

'Ndrangheta: 3 anni e 6 mesi anni a ultrà,tentata estorsione

Sentenza Milano. Bosa legato a movimento estrema destra e a clan

'Ndrangheta: 3 anni e 6 mesi anni a ultrà,tentata estorsione

MILANO, 13 GEN - E' stato condannato a 3 anni e 6 mesi di carcere per tentata estorsione aggravata dalle modalità mafiose Domenico Bosa, detto 'Mimmo Hammer', ultrà della curva interista, ritenuto uno dei capi del movimento neonazista milanese 'Hammerskin'. Lo ha deciso il gup di Milano Guido Salvini nel processo con rito abbreviato che ha portato anche ad altre 3 condanne fino a 4 anni. Bosa, 53 anni, era finito in carcere nel gennaio dello scorso anno in una maxi operazione della Gdf che aveva portato ad altri 17 arresti, su ordinanza del gip Livio Cristofano e su richiesta dei pm Sara Ombra e Gianluca Prisco, su una presunta maxi frode fiscale da 160 milioni di euro nel settore delle telecomunicazioni e in particolare "nella tecnologia Voip". E su una presunta associazione per delinquere, finalizzata anche a reati di usura, con a capo Alessandro Magnozzi (a processo con rito ordinario) e legata al clan della 'ndrangheta calabrese, radicato anche a Milano, dei Bruzzaniti, inserito nella "cosca dei Morabito-Palamara-Bruzzaniti". Bosa, in particolare, legato, stando alle indagini, alla "famiglia Pompeo" di Bruzzano, nel Milanese, con altre tre persone, tra cui Magnozzi, nel 2018 avrebbe tentato di costringere, stando all'imputazione, un imprenditore "a consegnare" al gruppo "la somma di euro 70-80 mila euro non riuscendo nell'intento". Il gruppo chiedeva quei soldi "a titolo di restituzione dei prestiti di denaro fatti da Magnozzi a terzi soggetti o, comunque, a titolo di risarcimento danni per affari 'andati male'". Stando al racconto della vittima della tentata estorsione, Bosa gli avrebbe detto: "Non ti picchio qua solo per rispetto di Alessandro, comunque io voglio tutti i miei soldi". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie