Giovedì 28 Gennaio 2021 | 05:53

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO
Borsa: Hong Kong negativa, apre a -1,31%

Borsa: Hong Kong negativa, apre a -1,31%

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in netto calo (-2,28%)

Borsa: Tokyo, apertura in netto calo (-2,28%)

 
ROMA
Terremoto di magnitudo 3.5 davanti alla costa delle Marche

Terremoto di magnitudo 3.5 davanti alla costa delle Marche

 
LIMA
Covid: Perù, oltre 40 mila i morti da inizio pandemia

Covid: Perù, oltre 40 mila i morti da inizio pandemia

 
SERVIGLIANO (FERMO)
Giorno Memoria:'salvato in carrozzina da campo internamento'

Giorno Memoria:'salvato in carrozzina da campo internamento'

 
CAGLIARI
Covid: Solinas a Speranza, Sardegna gialla subito o ricorso

Covid: Solinas a Speranza, Sardegna gialla subito o ricorso

 
TRIESTE
Fincantieri: fallisce accordo con Chantier de l'Atlantique

Fincantieri: fallisce accordo con Chantier de l'Atlantique

 
ROMA
Covid: presidente Tanzania contro vaccini, 'pericolosi'

Covid: presidente Tanzania contro vaccini, 'pericolosi'

 
NEW YORK
Fed: lascia tassi fermi fra 0 e 0,25%

Fed: lascia tassi fermi fra 0 e 0,25%

 
TEMPIO PAUSANIA
Bufera tribunale Tempio: assolto ex procuratore Fiordalisi

Bufera tribunale Tempio: assolto ex procuratore Fiordalisi

 
VARESE
Delitto Macchi: familiari Lidia,nessuna prova che fu Binda

Delitto Macchi: familiari Lidia,nessuna prova che fu Binda

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

ROMA

Presa a martellate, Maria e l'incubo lockdown

Vittima di violenza ora torna a vivere, 'Voglio ricominciare'

Presa a martellate, Maria e l'incubo lockdown

ROMA, 24 NOV - "Non è soltanto il dolore fisico che ho provato, ma soprattutto il suo gesto non riesco ad accettare: nessun essere umano può prendere a martellate un'altra persona. Nessun essere umano può essere così crudele. E' stata una delusione grandissima: io ero molto innamorata di lui. Mi diceva che non mi avrebbe uccisa in un colpo solo, ma mi avrebbe fatta morire un pò alla volta, picchiandomi, e da sola". Maria racconta la sua storia costellata di orrore e violenze, e diventata un grumo di ferocia durante la convivenza forzata col suo aguzzino durante il lockdown. Tra le lacrime Maria, nome di fantasia, racconta la vita dura di una donna 44enne, ucraina, da 15 anni residente a Napoli, dove per oltre 12 anni ha lavorato come badante. Fin quando non ha incontrato un uomo, poco più grande di lei, un italiano di 50 anni, e sono andati a vivere insieme. Fin quando un giorno durante il lockdown il compagno ha preso un martello e le ha spezzato una gamba. E' finita in ospedale, dove è stata operata e le hanno ingessato la gamba. Al termine della degenza la sala operativa sociale del Comune di Napoli ha chiesto un posto alla Cooperativa Eva di Santa Maria di Capua Vetere, nel casertano. "Ho portato per due mesi un tutore alla gamba e proprio oggi - dice - ho fatto una risonanza magnetica di controllo. Tra un mese dovrò andarmene. Mi hanno offerto di fare gratuitamente un corso di make up lo farò. Di sicuro non voglio fare la badante, mi piacerebbe lavorare in fabbrica. Certo l'amore mi ha delusa, ma voglio ricominciare". Carmen Festa, responsabile del centro nel casertano, spiega che "per l'uomo è stato disposto il divieto di avvicinamento a lei e sua madre. Ed è stato avviato anche il procedimento penale visto che Maria alla fine si è decisa a denunciarlo anche se all'inizio temeva ritorsioni nei confronti della madre. Con il sostegno il Comune di Napoli grazie al progetto 'Semi di autonomia' Maria verrà aiutata a cercare una casa, le sarà pagato per un periodo l'affitto e le bollette ed anche dei corsi di orientamento al lavoro. E' disillusa dall'amore, lo ripete sempre, ma ha capito che la vita può offrire anche nuove opportunità" (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie