Venerdì 18 Settembre 2020 | 13:42

NEWS DALLA SEZIONE

PALERMO
Migranti: 48 in mare da Open Arms davanti porto di Palermo

Migranti: 48 in mare da Open Arms davanti porto di Palermo

 
NAPOLI
Recovery: Crimi, collaborare con opposizione? C'è Parlamento

Recovery: Crimi, collaborare con opposizione? C'è Parlamento

 
NAPOLI
Di Maio, Mes crea tensioni, massimo sforzo su Recovery

Di Maio, Mes crea tensioni, massimo sforzo su Recovery

 
GENOVA
Renzi, non ci sono condizioni per un riavvicinamento al Pd

Renzi, non ci sono condizioni per un riavvicinamento al Pd

 
ROMA
Governo:Zingaretti, avanti finché ci sono cose da fare

Governo:Zingaretti, avanti finché ci sono cose da fare

 
MILANO
Borsa: Boujnah (Euronext), la politica non c'entra

Borsa: Boujnah (Euronext), la politica non c'entra

 
MILANO
Ruby: affidamento in prova a Fede, di giorno potrà uscire

Ruby: affidamento in prova a Fede, di giorno potrà uscire

 
CAGLIARI
Migranti:riprese ricerche disperso in naufragio sud Sardegna

Migranti:riprese ricerche disperso in naufragio sud Sardegna

 
ROMA
Oltre 1mln in meno di contratti a tempo nel privato

Oltre 1mln in meno di contratti a tempo nel privato

 
TORRE DEL LAGO PUCCINI
Regionali: Salvini, in Toscana mi insultano, sono nervosi

Regionali: Salvini, in Toscana mi insultano, sono nervosi

 
MILANO
Fase 3: a Milano riprendono matrimoni a Palazzo Reale

Fase 3: a Milano riprendono matrimoni a Palazzo Reale

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo in casa della Virtus Francavilla»

Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo»
Marras: «Obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'intervista
Lecce, appello ai politici: «Risolvete i problemi del territorio»

Lecce, appello di Benisi ai politici: «Risolvete i problemi del territorio»

 
Baril'operazione
Coronavirus, poco rispetto delle norme: a Bari polizia setaccia la movida, sanzioni

Coronavirus, poco rispetto delle norme: a Bari polizia setaccia la movida, sanzioni

 
Materanel Materano
Pisticci, arrestato 36enne: era ricercato in tutta Europa

Pisticci, arrestato 36enne: era ricercato in tutta Europa

 
BatIl caso
Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

Canosa, «No a ristoranti o bar nell’ex Filantropica»

 
TarantoAmbiente
Taranto, impianti dell’Amiu. Regione in campo

Taranto, impianti dell’Amiu: regione in campo

 
BrindisiL'evento
Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

 
Foggianel foggiano
Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

Vieste: dieci migranti sbarcano all'alba sulla costa, ci sono anche bimbi piccoli

 
PotenzaIl caso
Potenza, licenziato per il Covid . «È stato in Sardegna...»

Melfi, operaio licenziato perché ha preso il Covid: «È stato in Sardegna»

 

i più letti

BARI

'No a pizzo parcheggio', denuncia su web

'Non è eroismo ma non abbasso testa'. Su Fb sostegno e critiche

'No a pizzo parcheggio', denuncia su web

BARI, 13 AGO - Continua a incassare sostegno e condivisioni da tutta Italia il video della studentessa barese che due giorni fa su Facebook ha raccontato di essersi rifiutata di pagare "il pizzo" a tre parcheggiatori abusivi sul lungomare di Bari e di aver poi trovato l'auto graffiata. E per questo ha deciso di chiamare i carabinieri che ha atteso mentre i tre parcheggiatori la fissavano e indicavano, fino a quando uno di loro si è anche avvicinato per intimidirla fisicamente. In un altro post pubblicato stasera la studentessa, Marianna Panzarino, spiega di aver ricevuto anche qualche "commento assetato di violenza" sui social, e anche chi si è offerto di darle "due spicci" per evitarle "il danno" all'auto e un post che tanto "non cambierà nulla". Ma lei sottolinea di non essere "abituata ad abbassare la testa davanti alla prepotenza: non è che non lo faccio per spirito di ingenuo eroismo, è che proprio non mi viene". "Ho dovuto chiamare le forze dell'ordine - spiega oggi - non per il danno alla macchina in sé (la cui origine non avrei comunque potuto provare) ma perché mentre mi accorgevo di quel danno, io e la mia amica eravamo fisicamente puntate dai tre parcheggiatori abusivi: ci indicavano, ci fissavano, uno dei tre dopo qualche minuto si è avvicinato e si è piantato di fronte a noi. Il tentativo di intimidazione era chiaro, ma impossibile da provare legalmente. Di qui la nostra decisione di usare i social come strumento per sollevare l'attenzione su un'anormalità". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie