Mercoledì 30 Settembre 2020 | 04:51

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Accordo su stime Nadef, più spazio con deficit 2021 al 7%

Accordo su stime Nadef, più spazio con deficit 2021 al 7%

 
ROMA
Atlantia, con Cdp disponibili ma garanzie inaccettabili

Atlantia, con Cdp disponibili ma garanzie inaccettabili

 
GENOVA
Coronavirus: test rapidi nel cluster centro storico Genova

Coronavirus: test rapidi nel cluster centro storico Genova

 
MILANO
Roberto Maroni ancora a processo, 'pressioni per contratto'

Roberto Maroni ancora a processo, 'pressioni per contratto'

 
LONDRA
A Londra la prima mostra monografica su Artemisia

A Londra la prima mostra monografica su Artemisia

 
WASHINGTON
Biden pubblica sue tasse, pagati 300 mila dlr nel 2019

Biden pubblica sue tasse, pagati 300 mila dlr nel 2019

 
NAPOLI
Accusato di collusione con Casalesi, assolto Cosentino

Accusato di collusione con Casalesi, assolto Cosentino

 
LONDRA
Punto a favore della difesa in processo Meghan vs Mail

Punto a favore della difesa in processo Meghan vs Mail

 
BERLINO
Merkel sconsiglia Paesi a rischio in Ue ma loda l'Italia

Merkel sconsiglia Paesi a rischio in Ue ma loda l'Italia

 
ROMA
Ue: Meloni, c'è spazio in Italia per destra di governo

Ue: Meloni, c'è spazio in Italia per destra di governo

 
ROMA
Covid: 40 mila tamponi in più,ma casi stabili. Morti sono 24

Covid: 40 mila tamponi in più,ma casi stabili. Morti sono 24

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

 
BatLa visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
BariL'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
FoggiaIl caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
LecceIl video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

ROMA

Banderas, i 60 anni di Zorro tra dolore e gloria

Dal lungo sodalizio con Almodovar a Hollywood

Banderas, i 60 anni di Zorro tra dolore e gloria

ROMA, 09 AGO - Compie 60 anni il 10 agosto Josè Antonio Domínguez Bandera, conosciuto in tutto il mondo come Antonio Banderas. Nato a Malaga, da qui è partito a 19 anni con in tasca il diploma della scuola d'arte drammatica e la delusione per una mancata carriera da calciatore nel club cittadino a causa di una frattura al piede. La sorte gli fa incontrare un fratello maggiore d'elezione, Pedro Almodovar: tra i due la corrispondenza artistica è immediata e nel 1982 sono insieme sul set di "Labirinto di passioni". Le collaborazioni con il regista sono per ora sette (più un cameo) e scandiscono la sua carriera: c'era in "Matador" e ne "La legge del desiderio", si è conquistato l'attenzione internazionale con "Donne sull'orlo di una crisi di nervi" (1988) e dopo "Legami" dell'anno successivo ha lasciato l'Europa per l'America grazie all'immagine che il suo pigmalione gli aveva cucito addosso: un mix di testosterone, gentilezza, forza ironica e istrionismo controllato. Ma nel 2011 da Almodovar è tornato ("La piel che habito") per ricostruire un legame con le sue radici e otto anni dopo - facendosi "doppio" del suo maestro davanti alla cinepresa - ha conquistato con "Dolor y Gloria" prima la Palma d'oro a Cannes e poi la nomination all'Oscar (una primizia nel suo palmarès). Nel frattempo era diventato una promessa e poi un "valore sicuro" del cinema d'evasione di stampo hollywoodiano. Ha lavorato con i grandi come Jonathan Demme (l'applaudito "Philadephia" ancora nei panni di un gay), Neil Jordan ("Intervista col vampiro"), Alan Parker ("Evita"), De Palma ("Femme fatale"), perfino Woody Allen ("Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni"), ha stretto un'amicizia di ferro con Robert Rodriguez da "Desperado" a "Spy Kids", ha attraversato tutti i generi (pur con la nostalgia di aver fatto più action che comedy), ma è con "La maschera di Zorro" (1998) di Martin Campbell che è diventato una vera star. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie