Lunedì 20 Maggio 2019 | 08:59

NEWS DALLA SEZIONE

GENOVA

Cargo con armi: Bahri Yambu attraccata in porto Genova

 
ROMA

1500 pratiche cittadinanza sospette, 6 arresti, 19 indagati

 
GENOVA
Bahri Yambu attracca in porto Genova

Bahri Yambu attracca in porto Genova

 
WASHINGTON

Intel interrompe le forniture a Huawei

 
PECHINO

Borsa: Shanghai negativa, apre a -0,26%

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in rialzo (+0,44%)

 
WASHINGTON

Google rompe con Huawei dopo il bando di Trump

 
WASHINGTON

Trump, se Iran vuole combattere sarà la sua fine

 
ROMA
Juve: Barzagli lascia, standing ovation

Juve: Barzagli lascia, standing ovation

 
PALERMO
Migranti da Sea Watch a Lampedusa

Migranti da Sea Watch a Lampedusa

 
PALERMO

Migranti da Sea Watch trasferiti a Lampedusa

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatRiflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
LecceVerso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

ROMA

Malati tumore spendono 5mld euro anno di tasca propria

Rapporto Favo, tra visite mediche, farmaci e trasporti

ROMA, 16 MAG - Quasi 5 mld di euro l'anno. E' la spesa sostenuta di tasca propria dai malati di tumore tra visite mediche (1,1 mld), trasporti e soggiorni sul luogo di cura (1,5 mld), farmaci (808 milioni) e interventi di chirurgia ricostruttiva (425 milioni). Emerge dall'11/mo Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici presentato in Senato dalla Federazione italiana delle associazioni di volontariato in oncologia (Favo) in occasione della Giornata nazionale del malato oncologico. I malati di cancro in Italia sono circa 3.300.000, di cui quasi 700 mila in trattamento. Per loro, rileva la Favo, il Ssn spende circa il 14% della spesa sanitaria complessiva, una quota pari a circa 16 mld di euro (stimato per il 2018). Ma "nonostante l'innegabile impegno del sistema pubblico - evidenzia il Rapporto - il malato di cancro è chiamato spesso a mettere mano al portafoglio per sopperire ad una serie di esigenze sia di tipo medico che assistenziale, evidentemente non del tutto compensate dall'assistenza pubblica". Quanto alle singole spese, l'indagine Favo - realizzata mediante interviste ad oltre 1200 malati ed altrettanti caregiver - rileva che il 57,5% dei malati rispondenti all'indagine (corrispondenti a circa 1milione e 900 mila pazienti affetti da cancro) ha speso per visite ed accertamenti diagnostici in media 406 euro l'anno (156,4 euro per prestazione, per una media di 2,6 prestazioni in un anno); il 39,3% (pari a circa 1milione e 300mila malati) ha speso per trasporti in media 797,5 euro in un anno; il 15,7% (pari a 518mila malati) ha speso per spese alberghiere e vitto in media 1.180 euro in un anno e il 4,9% (pari a quasi 162mila malati) ha speso per la chirurgia ricostruttiva in media 2.603,5 euro a prestazione, per una media di 1 prestazione per anno. "La rappresentazione del costo reale del cancro si arricchisce così di nuovi elementi rilevanti e di fondamentale utilità per la programmazione delle politiche sanitarie e per l'allocazione corretta delle risorse da parte dei decisori politici", ha affermato il presidente Favo Francesco De Lorenzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400