Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 02:51

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,10%)

 
WASHINGTON

Usa 2020, la democratica Gillibrand annuncia corsa

 
TEL AVIV

Gaza, sbloccata la vicenda dei tre carabinieri

 
CREMONA
Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

 
MILANO

Migrante respinto giù da aereo e scappa, Malpensa in tilt

 
MILANO
Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

 
NAIROBI

Kenya: ministro interno, situazione sotto controllo

 

Gaza: carabinieri i 3 italiani rifugiati in sede Onu

 
BRUXELLES

Brexit: Tusk, ora c'è solo una soluzione positiva...

 
NEW YORK

Abu Mazen a Onu, chiediamo da oggi divenire membri effettivi

 
LONDRA

Brexit: Corbyn presenta la mozione di sfiducia

 

MILANO

Marotta, ingiusto squalificare stadio

Razzismo va deprecato, serve creare cultura

Marotta, ingiusto squalificare stadio

MILANO, 13 GEN - ''L'Italia non è razzista, vanno deprecati questi fatti ma non è giusto squalificare uno stadio quando il 95% dei cittadini ha diritto ad assistere ad uno spettacolo importante''. Lo ha detto l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta, intervenendo prima della gara tra i nerazzurri e il Benevento, che si giocherà a porte chiuse per i fatti di Inter-Napoli. ''Noi sappiamo che c'è un fattore ambientale inedito e quindi ci vorrà una motivazione supplementare, contro un avversario che non avrà niente da perdere - ha proseguito ai microfoni di Rai Sport -. L'ulteriore difficoltà sarà questa. Il razzismo negli stadi? Le colpe non sono solo dello sport, ma è un problema della società civile. Ci vuole la collaborazione del governo e dei vari enti perché si crei cultura''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400