Martedì 22 Gennaio 2019 | 17:39

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO

Mps: Cimbri esclude fusione con Unipol e Bper, sono fantasie

 
ROMA
La kermesse del M5s, Di Maio nomina Lino Banfi per l'Unesco

La kermesse del M5s, Di Maio nomina Lino Banfi per l'Unesco

 
NEW YORK

Usa: Starbucks consegna a domicilio con Uber Eats

 
BOLZANO

Europee: Svp, confermato l'accordo con il Patt

 
BOLZANO
Europee, accordo Svp-Patt

Europee, accordo Svp-Patt

 
ROMA

Conte, Europa batta un colpo su sviluppo Africa

 
ROMA
Conte, su Africa Europa batta un colpo

Conte, su Africa Europa batta un colpo

 
ROMA

Cassazione:vaccini e autismo, non c'è nesso, nessun reato

 
ROMA
Cassazione: autismo e vaccini, no reati

Cassazione: autismo e vaccini, no reati

 
MILANO
Milan: Zapata fuori 3-4 settimane

Milan: Zapata fuori 3-4 settimane

 
ROMA

Conte: amicizia con Francia salda a dispetto dibattito

 

ROMA

'Comica assegnare scudetto 2006 a Inter'

Capello:'non rispettati tempi e regole,Rossi troppo frettoloso'

'Comica assegnare scudetto 2006 a Inter'

ROMA, 14 GEN - ''E' stata una comica averlo assegnato all'Inter, una cosa nettamente ingiusta''. E' quanto afferma Fabio Capello, a Radio Anch'io Sport, sulla vicenda dell'assegnazione dello scudetto 2006 all'Inter ai tempi di Calciopoli, dopo la revoca dei titoli vinti dalla Juve da lui allenata. ''Non sono stati rispettati i tempi e le regole non è stata data la possibilità alla giustizia sportiva di operare correttamente. Guido Rossi agì troppo frettolosamente'', ha aggiunto l'ex tecnico riferendosi all'operato dell'allora commissario straordinario della Figc, poi deceduto nel 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400