Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 16:54

NEWS DALLA SEZIONE

STRASBURGO
Brexit: Barnier, profondo rammarico per voto a Londra

Brexit: Barnier, profondo rammarico per voto a Londra

 
ROMA
Migranti: Cei, basta parole esclusione

Migranti: Cei, basta parole esclusione

 
ROMA

Migranti: Cei, non sono minaccia, basta parole esclusione

 
FIRENZE
Fiorentina: visite per Traorè

Fiorentina: visite per Traorè

 
ROMA

Pedofilia: Cei, nasce Servizio tutela, a capo mons. Ghizzoni

 
ROMA
Cei, Ghizzoni capo servizio anti-abusi

Cei, Ghizzoni capo servizio anti-abusi

 
CITTA' DEL VATICANO
Pedofilia: summit febbraio darà regole

Pedofilia: summit febbraio darà regole

 
CITTA' DEL VATICANO

Pedofilia: Santa Sede, summit febbraio darà regole e prassi

 
COMO
Paratie Como, sette condanne

Paratie Como, sette condanne

 
MILANO

Pensionata uccisa: ergastolo per ex vicino di casa

 
MILANO
Anziana uccisa, ergastolo all'ex vicino

Anziana uccisa, ergastolo all'ex vicino

 

ROMA

Battisti, accertamenti su protezioni

Capo Antiterrorismo, 'essere latitanti implica molti contatti'

Battisti, accertamenti su protezioni

ROMA, 13 GEN - "C'è stata un rete di protezione che lo ha aiutato e sulla quale stiamo facendo accertamenti". Lo ha detto il capo dell'antiterrorismo Lamberto Giannini ricostruendo i passaggi principali della cattura di Battisti. "Fare i latitanti implica una serie di spostamenti e contatti, la nostra presenza assidua sul territorio e il monitoraggio costante ci ha consentito di rintracciarlo e di stargli addosso", ha sottolineato Giannini, spiegando che "c'è stato il massimo impegno da parte delle forze di polizia e dell'intelligence e bisogna ringraziare la polizia boliviana, che ha dato un contributo fondamentale alle indagini che poi ci hanno consentito di catturarlo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400