Giovedì 17 Gennaio 2019 | 17:45

NEWS DALLA SEZIONE

L'AVANA

Cuba:l'Avana migliora raccolta rifiuti con camion giapponesi

 
NEW DELHI

India: informatico di Calcutta sogna Guinness delle scalate

 
ROMA
Pellegrini,vogliamo arrivare tra prime 4

Pellegrini,vogliamo arrivare tra prime 4

 
ROMA

Roma: Pellegrini, assurdo non finire tra prime quattro

 
ROMA

L'Aquila, 1 mln e mezzo per eventi decennale sisma

 
VENEZIA

Venezia: non versa 120mila euro tassa soggiorno, denunciato

 
VENEZIA
Venezia: trattiene 120mila euro tassa

Venezia: trattiene 120mila euro tassa

 
ROMA

'Dilagano autocrazie e populismi ma cresce resistenza'

 
MATERA

Matera 2019: grandi mostre ed eventi per tutti i gusti

 
NAPOLI

Bomba pizzeria: Sorbillo, denunciate subito, lo Stato c'è

 
CAGLIARI
Berlusconi, mi candido a europee per responsabilità

Berlusconi, mi candido a europee per responsabilità

 

BARI

Cassonetti incendiati,scoperta autrice

E' una donna di 36 anni che ha confessato, ha agito senza motivi

Cassonetti incendiati,scoperta autrice

BARI, 12 GEN - E' una donna di 36 anni, che ha agito da sola e senza apparenti motivazioni, la responsabile dell'incendio di 17 cassonetti della raccolta differenziata avvenuto l'altra notte nei quartieri centrali di Bari Madonnella e Murat. Agli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della polizia che l'hanno identificata grazie alle telecamere di videosorveglianza, la donna ha confessato di essere giunta a Bari da un paese della provincia e di avere girovagato senza meta tra le strade del centro. Non appena si accorgeva di stazionare in luoghi appartati e non affollati, utilizzava due accendini dando alle fiamme i rifiuti in carta e cartone, accertandosi che effettivamente provocasse l'incendio nel bidone. Si allontanava poi a piedi verso altre piazzole destinate al conferimento della spazzatura differenziata. La donna, che nei giorni scorsi aveva compiuto atti analoghi in un paese della provincia, è stata denunciata a piede libero per danneggiamento seguito da incendio ed interruzione di pubblico servizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400