Giovedì 17 Gennaio 2019 | 21:50

NEWS DALLA SEZIONE

BENEVENTO
Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

 
BENEVENTO

Incidente nel Casertano, 4 morti erano in fuga da Ps

 
CASERTA
Incidenti, quattro morti nel Casertano

Incidenti, quattro morti nel Casertano

 
CASERTA

Incidenti stradali, quattro morti nel Casertano

 
ROMA
Salvini, su quota 100 passaggio storico

Salvini, su quota 100 passaggio storico

 
ROMA

Salvini, quota 100 passaggio storico, stiamo facendo stime

 
ROMA

Di Maio, in 7 mesi con reddito-quota 100 misure centrali

 
ROMA

Via libera cdm a quota 100 e reddito, soddisfazione di Conte

 
ROMA
Via libera a quota 100 e reddito

Via libera a quota 100 e reddito

 
FIRENZE
Tenta di soffocare la madre, poi desiste

Tenta di soffocare la madre, poi desiste

 
LONDRA

Gb: incidente d'auto per principe Filippo, illeso

 

ANCONA

Discoteca, pm da minore elementi utili

'Indagini a 360 gradi'. Legali, 'dispiaciuto? Come tutti'

Discoteca, pm  da minore elementi utili

ANCONA, 11 DIC - Il 17enne interrogato sui tragici fatti della Lanterna azzurra di Corinaldo "ha risposto" alle domande del Procuratore dei minorenni di Ancona Giovanna Lebboroni. Lo ha detto lo stesso procuratore al termine di un "interrogatorio di tre ore". Quelli forniti dal giovane - indagato per omicidio preterintenzionale e lesioni perché sospettato di avere spruzzato spray urticante che ha causato il panico e poi sei morti nella calca - sono, secondo Lebboroni, "sicuramente elementi utili, nel senso che tutto è utile. Indaghiamo a 360 gradi". "Dispiaciuto? E' evidente, come tutti nella comunità senigalliese e nei dintorni perché sono comunità piccole. Sono tutti addolorati i ragazzi". Hanno risposto così i difensori del 17enne, Andrea Mone e Martina Zambelli, che hanno definito l'interrogatorio "un primo confronto con la Procura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400