Giovedì 13 Dicembre 2018 | 08:28

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Gilet gialli: manifestante investito e ucciso

 
PECHINO

++ Cina: un altro canadese 'scomparso' da lunedì ++

 
PECHINO

Borsa: Shanghai apre a +0,19% con segnali positivi Usa-Cina

 
WASHINGTON

Strasburgo: Usa, solidarietà a Francia, pronti ad assistenza

 
WASHINGTON

Huawei: Canada chiede a Usa non politicizzare estradizione

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in rialzo (+0,72%)

 
KATOWICE (POLONIA)

Cop24: appello Onu a compromesso su riscaldamento globale

 
LONDRA

Brexit: falchi Tory non si danno per vinti, May si dimetta

 
ROMA
Champions: risultati

Champions: risultati

 
ROMA

Champions: ko contro Young Boys ma Juve 1/a nel girone

 
ROMA
Champions: Young Boys-Juventus 2-1

Champions: Young Boys-Juventus 2-1

 

NAPOLI

Scoperta fabbrica per produrre sigarette

Irruzione in capannone, sequestrate 30 tonnellate. 12 arresti

Scoperta fabbrica per produrre sigarette

NAPOLI, 7 DIC - Secondo la Guardia di Finanza, quella scoperta ad Acerra è la prima fabbrica partenopea per la produzione di sigarette di contrabbando: le Fiamme gialle della compagnia di Nola hanno individuato un capannone industriale, esteso di circa 1000 metri quadrati, adibito alla produzione delle sigarette. Al momento dell'irruzione, i finanzieri hanno trovato circa 30 tonnellate di tabacco lavorato estero, altre materie prime (filtri, cartine e materiale di confezionamento), prodotti necessari per la lavorazione, nonchè costosi e performanti macchinari per la fabbricazione. 12 persone sono state arrestate e condotte nelle carceri di Poggioreale e Santa Maria Capua Vetere mentre le attrezzature e le materie prime utilizzate per la fabbricazione illecita sono state sottoposte a sequestro. Contestualmente, è stato scoperto a Cervino (Caserta) un ulteriore deposito di stoccaggio nel quale è stata trovata un'enorme quantità di prodotti da confezionamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400