Giovedì 24 Gennaio 2019 | 11:41

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Real Madrid club più ricco del mondo

Real Madrid club più ricco del mondo

 
ROMA

E' riuscito il trapianto su Alex,bimbo in dimissione

 
ROMA
Semplificazioni, slitta in Aula il 28/1

Semplificazioni, slitta in Aula il 28/1

 
MODENA
A giugno il primo Gay Pride di Modena

A giugno il primo Gay Pride di Modena

 
FIRENZE

Maltempo: tir bloccati da neve nel Senese e nel Grossetane

 
FIRENZE
Maltempo: tir bloccati da neve

Maltempo: tir bloccati da neve

 
ROMA
Trivelle: Costa, moratoria primo passo

Trivelle: Costa, moratoria primo passo

 
MILANO
Reddito cittadinanza: Fontana,noi pronti

Reddito cittadinanza: Fontana,noi pronti

 
ROMA

Commercio estero: export -5,6% a dicembre, +2,8% trimestre

 
NUORO
Sardegna, Neve e temperature sotto zero

Sardegna, Neve e temperature sotto zero

 
NUORO

Maltempo: neve e temperature sotto lo zero in Sardegna

 

ROMA

Terremoto: i sindaci dal Capitano Ultimo

Domenica a Roma "contro l'indifferenza e per ricostruire"

Terremoto: i sindaci dal Capitano Ultimo

ROMA, 7 DIC - Il Capitano Ultimo a fianco dei terremotati del centro Italia, "sfiancati dai ritardi della burocrazia e che dopo oltre due anni dal sisma - denuncia l'ufficiale dei carabinieri che arrestò Totò Riina - non solo non riescono a rientrare nelle loro case, ma neppure a cominciare i lavori di ricostruzione". Per questo, "per sensibilizzare l'opinione pubblica e chi ha il potere e il dovere di intervenire", domenica alle 12.30 alla Casa famiglia del Capitano Ultimo, a Roma, si riuniranno i sindaci e gli amministratori delle zone colpite "per non dimenticare, per ricostruire, per alzare la testa" e "dire basta ai ritardi, alle lungaggini, all'indifferenza" che stanno paralizzando i territori terremotati dell'Umbria, delle Marche, del Lazio e dell'Abruzzo. "Abbiamo invitato i primi cittadini e gli amministratori dei comuni disastrati dal terremoto, da Amatrice a Norcia, da Arquata del Tronto ad Accumoli - spiega il colonnello Sergio De Caprio, alias Ultimo, all'ANSA - perchè insieme a loro vogliamo ripartire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400