Sabato 15 Dicembre 2018 | 12:11

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO

Giovane muore dopo festino a base alcol, amici denunciati

 
GENOVA

Attentato contro vigili urbani a Genova, due auto a fuoco

 
PARIGI

Gilet gialli, primi scontri a Parigi, lacrimogeni

 
TORINO
Neve in arrivo sul Piemonte

Neve in arrivo sul Piemonte

 

Kosovo: Portavoce Kfor, Nato rivedrà il suo impegno

 
BOLZANO
A Bolzano centrale in galleria

A Bolzano centrale in galleria

 
BOLZANO

Strasburgo: domani autopsia salma Megalizzi

 
ASSISI (PERUGIA)

Tajani, c'è attacco di odio contro l'Europa

 

Giudice Texas, l'Obamacare è incostituzionale

 
VICENZA
Assessore con camicia nera, è polemica

Assessore con camicia nera, è polemica

 
PISA

Draghi a studenti, io orgoglioso di essere italiano

 

ROMA

"Var? Se è d'aiuto perché non usarla?"

Di Francesco 'Si chiede scusa ma poi paghiamo noi'

"Var? Se è d'aiuto perché non usarla?"

ROMA, 07 DIC - "Obiettivamente ci sono stati tanti errori nei nostri confronti. Si è parlato della disponibilità del Var come aiuto, ma perché non farsi aiutare?". Eusebio Di Francesco torna così sull'episodio da rigore non fischiato a Zaniolo durante Roma-Inter di campionato. Un errore che è costato lo stop agli arbitri Rocchi e Fabbri, ritenuti colpevoli di non aver voluto utilizzare l'ausilio del Var: "Sono state dette tante cose - ha specificato l'allenatore giallorosso alla vigilia della trasferta di domani a Cagliari - si chiede scusa ma poi chi ci rimette sono gli allenatori e le partite. Si possono evitare determinati errori e mi auguro che in futuro non accada più, specie a noi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400