Giovedì 13 Dicembre 2018 | 06:52

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO

++ Cina: un altro canadese 'scomparso' da lunedì ++

 
PECHINO

Borsa: Shanghai apre a +0,19% con segnali positivi Usa-Cina

 
WASHINGTON

Strasburgo: Usa, solidarietà a Francia, pronti ad assistenza

 
WASHINGTON

Huawei: Canada chiede a Usa non politicizzare estradizione

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in rialzo (+0,72%)

 
KATOWICE (POLONIA)

Cop24: appello Onu a compromesso su riscaldamento globale

 
LONDRA

Brexit: falchi Tory non si danno per vinti, May si dimetta

 
ROMA
Champions: risultati

Champions: risultati

 
ROMA

Champions: ko contro Young Boys ma Juve 1/a nel girone

 
ROMA
Champions: Young Boys-Juventus 2-1

Champions: Young Boys-Juventus 2-1

 
PARIGI

Strasburgo: polizia pubblica foto segnaletica assalitore

 

BOLZANO

Maltempo: abbattuto 1,5% boschi altoatesini

I maggiori danni in sei Comuni

BOLZANO, 7 DIC - E' di 5.000 ettari, pari all'1,5% dell'intera estensione boschiva dell'Alto Adige, la superficie abbattuta dalle raffiche di vento di fine ottobre. A tanto ammonta il bilancio ufficiale dei danni diffuso dall'Ispettorato forestale provinciale. Danni consistenti si sono registrati nelle zone naturali protette, con 808,68 ettari di bosco abbattuti nel Parco dello Stelvio e in generale nei parchi naturali della provincia, pari al 17,5% degli alberi complessivamente sradicati dal vento a fine ottobre. La stima dei danni quantifica in 1,5 milioni di metri cubi il legname abbattuto dal vento in tutto l'Alto Adige. Due terzi di essi sono distribuiti fra 6 Comuni: Nova Levante, Nova Ponente, Aldino, Tires, San Vigilio di Marebbe e Castelrotto. Sul Latemar, dove il vento ha schiantato tanti alberi quanti ne sarebbero stati abbattuti normalmente nell'arco di 16 anni. La quantità complessiva di legname schiantato corrisponde alla quantità normalmente abbattuta in due anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400