Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 21:37

NEWS DALLA SEZIONE

FIRENZE
Mirallas, il mio gol per dare la svolta

Mirallas, il mio gol per dare la svolta

 
ROMA

Champions: Real Madrid-Cska Mosca 0-3

 
ROMA

Champions: Roma perde partita e faccia, Plzen fa festa

 
BERLINO

Brexit: governo Berlino vara bozza legge 'accompagnamento'

 
MILANO
Milan: Gattuso,E.League più affascinante

Milan: Gattuso,E.League più affascinante

 
ROMA
Rogo,inquinanti alti no danno ambientale

Rogo,inquinanti alti no danno ambientale

 
BARI
Xylella: Puglia, 144 nuovi ulivi infetti

Xylella: Puglia, 144 nuovi ulivi infetti

 
MILANO
Gattuso,con Olympiacos gara fondamentale

Gattuso,con Olympiacos gara fondamentale

 
BARI
Snam, a gennaio lavori metanodotto Tap

Snam, a gennaio lavori metanodotto Tap

 
TORINO
Giustizia,Armando Spataro va in pensione

Giustizia,Armando Spataro va in pensione

 
LONDRA

Brexit: May, non guiderò partito a elezioni 2022

 

FIRENZE

Detenuto telefona da cella, indagini

Osapp, usava piccolo apparecchio entrato a Sollicciano

Detenuto telefona da cella, indagini

FIRENZE, 14 NOV - Indagini della polizia penitenziaria sono in corso nel carcere di Sollicciano, a Firenze, dopo che durante un normale controllo di ronda nella terza sezione del reparto giudiziario, un agente di custodia ha sorpreso un detenuto albanese che dall'interno della sua cella conversava al telefono con persone esterne al carcere usando un cellulare di piccole dimensioni. Il segretario generale del sindacato Osapp, che ha reso nota la vicenda, Leo Beneduci commenta: "E' sempre e solo la polizia penitenziaria che riesce a disimpegnare fino in fondo il proprio dovere con sacrificio e in precarietà di organico e di risorse continuando a mantenere integre le condizioni di sicurezza e di legalità interne alle carceri, a Firenze come altrove, andando ad individuare con perizia strumenti che possono minare la sicurezza della collettività esterna quali ed appunto i telefoni cellulari".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400