Venerdì 18 Gennaio 2019 | 11:21

NEWS DALLA SEZIONE

HARARE

Zimbabwe: continuano le proteste, governo oscura internet

 
GENOVA
Genoa-Milan, striscioni in città

Genoa-Milan, striscioni in città

 
UDINE
Fisco: sequestro Gdf 1,4 mln a cinesi

Fisco: sequestro Gdf 1,4 mln a cinesi

 
RABAT

Marocco: ministero, oltre 88 mila migranti bloccati nel 2018

 
MOSCA

Russia: scontro caccia, salvi entrambi i piloti

 
VICENZA
Trova borsello e lo rende, assunto

Trova borsello e lo rende, assunto

 
ROMA

Spread Btp-Bund a 246, aggiorna minimo da settembre

 
ROMA

Legittima difesa: Salvini, sarà legge entro febbraio

 
ROMA
Salvini, Legittima difesa entro febbraio

Salvini, Legittima difesa entro febbraio

 
IL CAIRO

Sudan: morto un altro manifestante, vittime salgono a tre

 
SRINAGAR

Valanga sull'Himalaya, tre morti e sette dispersi

 

MILANO

'Ndrangheta: cadavere murato, eseguito secondo arresto

Italiano di 44 anni ritenuto autore omicidio

MILANO, 10 NOV - La Polizia ha arrestato un secondo presunto omicida di Antonio Deiana, scomparso nel 2012 e poi ritrovato sei anni dopo murato nello scantinato di un palazzo a Cinisello Balsamo (Milano). Per la sua morte, le Squadre Mobile delle Questure di Milano e di Como e del Commissariato Greco Turro hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un italiano del 1974, nato a Milano e residente a Monza, ritenuto autore dell'omicidio con Luca Sanfilippo, arrestato lo scorso luglio. La morte di Deiana fu un regolamento di conti nel mondo del traffico di droga all'interno di una famiglia di 'ndrangheta. Le indagini, dopo il fermo di Sanfilippo, sono proseguite nei confronti di un uomo ritenuto sin dal 2015 coinvolto nell'omicidio e poi arrestato ieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400