Domenica 18 Novembre 2018 | 19:57

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Cinema: box office Usa, I crimini di Grindelwald al top

 
AYMAVILLES (AOSTA)
Infanticidio Aosta, in mille a funerali

Infanticidio Aosta, in mille a funerali

 
AYMAVILLES (AOSTA)

Infanticidio Aosta: in mille a funerali Aymavilles

 
COMO

Rissa nel Comasco, grave un 17enne, fermati due minorenni

 
CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)
Moto: oltraggia agenti,denunciato Fenati

Moto: oltraggia agenti,denunciato Fenati

 
CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)

Moto: sfreccia in A14 e oltraggia agenti, denunciato Fenati

 
BARI
Arcigay, Lopopolo presidente nazionale

Arcigay, Lopopolo presidente nazionale

 
ROMA

MotoGp: Valencia, Redding "peccato, eravamo competitivi"

 
ROMA

Calcio:Inghilterra-Croazia 2-1,vicecampioni mondo in serie B

 
ROMA

Agli 'Oscar cinesi' irrompe appello per Taiwan indipendente

 
BRUXELLES

Brexit: ampio sostegno ambasciatori 27 a testo accordo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ROMA

Calenda, Pd paralizzato dai rancori, sederci insieme

Più facile mettere insieme quelli fuori dal partito

ROMA, 9 NOV - "Non penso sia dirimente chi sarà il nuovo segretario del Pd rispetto al fatto che si faccia o meno un fronte repubblicano, cioè una lista aperta per le Europee, perché ormai sono d'accordo tutti. Zingaretti, Minniti, tutti sono d'accordo nel fare questa cosa perché è necessaria. Secondo me è molto più facile mettere insieme quelli fuori dal Pd che quelli dentro il partito. Questo partito è paralizzato dai rancori". Lo ha affermato Carlo Calenda nel corso del suo intervento al festival di Linkiesta, il giornale online, che si tiene a Milano, parlando del dialogo all'interno del Pd. "Io continuo a insistere su un punto, perché siamo stati seduti tutti insieme in Consigli dei ministri a combattere per molte cose, e non ci si può credere che adesso non ci sediamo tutti insieme allo stesso tavolo a decidere una linea politica - ha concluso -. Io voglio vederci tutti seduti allo stesso tavolo e continuerò a rompere le scatole".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400