Domenica 26 Maggio 2019 | 03:55

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Tv: Amici, vince il cantante Alberto

 
ROMA
3-0 al Benevento, Cittadella sogna la A

3-0 al Benevento, Cittadella sogna la A

 
GENOVA

Scontri Genova: sentito cronista che ha protetto Origone

 
GENOVA
Scontri Genova: sentito poliziotto

Scontri Genova: sentito poliziotto

 
ROMA

Cannes, Palma d'oro alla Corea, Italia a bocca asciutta

 
ROMA
Junior Tim Cup, gran finale a Coverciano

Junior Tim Cup, gran finale a Coverciano

 
CANNES

Cannes: migliore sceneggiatura al film di Celine Sciamma

 
CANNES

Cannes: Palma d'oro a Parasite

 
CANNES

Cannes: Grand Prix a Atlantique

 
NEW YORK

Fca: Ft, in trattative per ampia alleanza con Renault

 

Cannes: Antonio Banderas migliore attore

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

ROMA

Inchiesta nomine: pm, Raggi mentì per evitare dimissioni

"In codice M5S 2016 dimissioni anche in caso apertura inchiesta"

ROMA, 09 NOV - Secondo la Procura di Roma la sindaca Virginia Raggi "mentì alla responsabile dell'Anticorruzione del Campidoglio nel dicembre del 2016" perché se avesse detto che la nomina di Renato Marra era stata gestita dal fratello Raffaele, sarebbe incorsa in un'inchiesta e "in base al codice etico allora vigente negli M5S, avrebbe dovuto dimettersi". Così in aula il procuratore aggiunto Paolo Ielo. Ielo ha chiesto al giudice l'acquisizione del codice etico M5S vigente nel 2016 che prevedeva in caso di indagine penale a carico di un 'portavoce' la sua ineleggibilità o, se già eletto, le dimissioni. "Se la sindaca avesse detto la verità e riconosciuto il ruolo di Raffaele Marra nella scelta del fratello - ha spiegato - l'apertura di un procedimento penale a suo carico sarebbe stata assai probabile. Lei era consapevole che in casi di iscrizione a modello 21 (ovvero come indagata in un fascicolo penale, ndr) rischiava il posto è per questo mentì. Il codice etico fu modificato nel gennaio del 2017".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400