Domenica 18 Novembre 2018 | 19:24

NEWS DALLA SEZIONE

AYMAVILLES (AOSTA)
Infanticidio Aosta, in mille a funerali

Infanticidio Aosta, in mille a funerali

 
AYMAVILLES (AOSTA)

Infanticidio Aosta: in mille a funerali Aymavilles

 
COMO

Rissa nel Comasco, grave un 17enne, fermati due minorenni

 
CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)
Moto: oltraggia agenti,denunciato Fenati

Moto: oltraggia agenti,denunciato Fenati

 
CIVITANOVA MARCHE (MACERATA)

Moto: sfreccia in A14 e oltraggia agenti, denunciato Fenati

 
BARI
Arcigay, Lopopolo presidente nazionale

Arcigay, Lopopolo presidente nazionale

 
ROMA

MotoGp: Valencia, Redding "peccato, eravamo competitivi"

 
ROMA

Calcio:Inghilterra-Croazia 2-1,vicecampioni mondo in serie B

 
ROMA

Agli 'Oscar cinesi' irrompe appello per Taiwan indipendente

 
BRUXELLES

Brexit: ampio sostegno ambasciatori 27 a testo accordo

 
WASHINGTON

Khashoggi: Trump, non ho ascoltato l'audio

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ROMA

Australia: l'Isis rivendica l'attacco di Melbourne

Media, l'aggressore aveva urlato 'Allah Akbar'

ROMA, 9 NOV - L'Isis, tramite la sua agenzia Amaq, ha rivendicato l'attacco di oggi a Melbourne, in Australia. L'accoltellatore, secondo l'agenzia, era uno dei "combattenti" dello Stato islamico. Un testimone oculare aveva raccontato che prima di essere ucciso dalla polizia l'aggressore aveva gradito "Allah Akbar" (Di è il più grande). Secondo il Daily Mail era un terrorista somalo noto alle agenzie anti-terrorismo australiane a livello statale e nazionale e avrebbe avuto legami con gruppi estremisti nordafricani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400