Sabato 19 Gennaio 2019 | 15:32

NEWS DALLA SEZIONE

CITTA' DEL MESSICO

Messico: esplosione oleodotto, saliti a 66 i morti

 
ROMA

Telefonata Salvini-Baglioni, chiarimento su migranti

 
GENOVA
Samp, Giampaolo "per l'Europa è lunga"

Samp, Giampaolo "per l'Europa è lunga"

 
ROMA

Uxoricida liberato uccide avvocatessa e si suicida

 
ROMA
30 nomi terroristi su scrivania Salvini, 14 in Francia

30 nomi terroristi su scrivania Salvini, 14 in Francia

 
ROMA
Burkina: pm indaga per sequestro persona

Burkina: pm indaga per sequestro persona

 
ROMA

Burkina: pm Roma indaga per sequestro persona

 
NAPOLI
Koulibaly, il parere del giudice

Koulibaly, il parere del giudice

 
MATERA

Conte, responsabilità Governo investire al Sud

 
MATERA
Conte, compito governo investire al Sud

Conte, compito governo investire al Sud

 
GORIZIA
Rievocazione X Mas Gorizia: no scontri

Rievocazione X Mas Gorizia: no scontri

 

VENEZIA

Furto Venezia, due tentativi prima colpo

Dopo fuga da Piazza San Marco ladri erano riparati all'estero

Furto Venezia, due tentativi prima colpo

VENEZIA, 9 NOV - Due tentativi di furto hanno preceduto il clamoroso colpo del 3 gennaio scorso a Palazzo Ducale a Venezia, commesso durante l'ultimo giorno di apertura della mostra 'Tesori del Moghul e del Maharaja' dedicata alla collezione privata dello sceicco Hamad Bin Abdullah Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar. E' quanto hanno riferito oggi gli investigatori dopo l'arresto di cinque componenti croati e serbi della banda. Dopo essersi allontanati da piazza San Marco al terzo tentativo con i gioielli in tasca, i banditi erano fuggiti verso piazzale Roma, dove ad aspettarli c'era un quarto uomo con una macchina che li ha portati subito all'estero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400