Martedì 20 Novembre 2018 | 06:44

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON

Venezuela: Usa pronti a inserirlo in lista nera terrore

 
ROMA

Chicago: sale a quattro vittime il bilancio della sparatoria

 
WASHINGTON

Usa: Ivanka come Hillary, mail da account personale

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-1,07%)

 
WASHINGTON 19 NOV

Chicago: due morti nella sparatoria in ospedale

 
WASHINGTON

Sparatoria a Chicago, diverse persone colpite

 
ROMA

Nations League: 2-2 in Germania, Olanda alle Final Four

 
VIAREGGIO (LUCCA)
Lotito, soddisfatto della mia Lazio

Lotito, soddisfatto della mia Lazio

 
CAGLIARI
Maltempo, esonda rio e travolge auto

Maltempo, esonda rio e travolge auto

 
BIENTINA (PISA)
Scritta anti semita in

Scritta anti semita in

 
TREBISACCE (COSENZA)
Insulti docente, fine protesta studenti

Insulti docente, fine protesta studenti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ARNESANO (LECCE)

Esplosione fabbrica fuochi, un morto

Vittima è Gabriele Cosma, di 19 anni, figlio di uno dei titolari

Esplosione fabbrica fuochi, un morto

ARNESANO (LECCE), 9 NOV - E' morta una delle tre persone rimaste ferite nella esplosione della fabbrica di fuochi d'artificio dei fratelli Cosma, ad Arnesano. La vittima è il figlio di uno dei titolari, Gabriele Cosma, di 19 anni. Il ragazzo aiutava il padre nell'azienda. I feriti sono due operai che si trovavano all'interno del capannone dove è avvenuta la violenta deflagrazione. La fabbrica si trova nella zona 'Mater Domini', tra Arnesano e Lecce. L'esplosione è avvenuta - per cause in corso di accertamento - intorno alle 8.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e personale del 118.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400