Venerdì 18 Gennaio 2019 | 03:23

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,35%)

 
ISTANBUL

Turchia espelle reporter olandese, 'legami col terrorismo'

 
MADRID

Spagna: soccorsi, 'fiduciosi che bimbo nel pozzo sia vivo'

 
EMPOLI (FIRENZE)
In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

 

E' morta Maritsa, la 'nonna di Lesbo' che aiutava migranti

 
BELGRADO

Bagno di folla per Putin a Belgrado

 
NEW YORK

Usa: Wsj, Trump valuta la rimozione dei dazi alla Cina

 
WASHINGTON

Trump cancella viaggio all'estero della speaker Pelosi

 
FIRENZE
Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

 
BENEVENTO
Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

 
BENEVENTO

Incidente nel Casertano, 4 morti erano in fuga da Ps

 

ARNESANO (LECCE)

Esplosione fabbrica fuochi artificio, un morto

Vittima è Gabriele Cosma, di 19 anni, figlio di uno dei titolari

ARNESANO (LECCE), 9 NOV - E' morta una delle tre persone rimaste ferite nella esplosione della fabbrica di fuochi d'artificio dei fratelli Cosma, ad Arnesano. La vittima è il figlio di uno dei titolari, Gabriele Cosma, di 19 anni. Il ragazzo aiutava il padre nell'azienda. I feriti sono due operai che si trovavano all'interno del capannone dove è avvenuta la violenta deflagrazione. La fabbrica si trova nella zona 'Mater Domini', tra Arnesano e Lecce. L'esplosione è avvenuta - per cause in corso di accertamento - intorno alle 8.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e personale del 118.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400