Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:28

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO

Cina-Usa: telefonata Liu-Mnuchin

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,22%)

 
WASHINGTON

Canada: lady Huawei pronta ad accettare libertà vigilata

 
ROMA
Serie B: la classifica

Serie B: la classifica

 
SALERNO
Serie B: Salernitana-Brescia 1-3

Serie B: Salernitana-Brescia 1-3

 
ROMA
Malagò: Inammissibili offese ai Preziosi

Malagò: Inammissibili offese ai Preziosi

 
BOLOGNA
Bologna: Saputo, Inzaghi resta

Bologna: Saputo, Inzaghi resta

 
MILANO

Banco Bpm: accordo con C.Fondiario ed Elliot su npl

 
BRUXELLES

Manovra: Dombrovskis,senza correzione avanti procedura

 
ROMA

Manovra: Moscovici,ci sono margini,ma dentro le regole

 
ROMA

Macron in tv, 'non sminuisco la collera, è giusta'

 

GENOVA

Scontro navi: indagine disastro ambiente

Macchie oleose a 14 miglia dalle coste di Savona e Imperia

Scontro navi: indagine disastro ambiente

GENOVA, 13 OTT - Il pubblico ministero Fabrizio Givri indaga sulla collisione di domenica a Nord della Corsica tra un mercantile e un traghetto tunisino che ha causato perdita di gasolio. Il pm ha aperto un fascicolo per disastro ambientale e inquinamento visto che il carburante fuoriuscito ha raggiunto il mar Ligure. Giovedì sera le due imbarcazioni si sono separate autonomamente complice il mare agitato, per questo intorno alla portacontainer Virginia sono state stese panne assorbenti. I mezzi aerei della guardia costiera in attività di monitoraggio, hanno riportato sempre ieri uno spostamento di alcune macchie, originariamente avvistate a 14 miglia dalle coste savonesi e imperiesi, verso sud-ovest, con relativo allontanamento dalla costa italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400