Venerdì 14 Dicembre 2018 | 03:34

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK

Usa, media: Trump vede Christie, è candidato a capo staff

 
PECHINO

Borsa: Shanghai negativa, apre a -0,24%

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in ribasso (-0,71%)

 
SAN PAOLO

Brasile, giudice Alta Corte ordina l'arresto di Battisti

 
MILANO
X Factor, vince Anastasio

X Factor, vince Anastasio

 
MILANO

X Factor, Anastasio vince la dodicesima edizione

 
PALERMO
Pd: Faraone è nuovo segretario Sicilia

Pd: Faraone è nuovo segretario Sicilia

 
PALERMO

Pd: Faraone è il nuovo segretario del partito in Sicilia

 
ROMA
E.League: tre italiane ai sedicesimi

E.League: tre italiane ai sedicesimi

 
NEW YORK

Risoluzione senato Usa, principe dietro morte Khashoggi

 
PARIGI

Polizia, Cherif Chekatt è stato ucciso

 

ROMA

Dl fisco: Siri, pace con tre scaglioni, 6-10-25%

A seconda posizione patrimoniale e reddituale del contribuente

ROMA, 13 OTT - La pace fiscale potrebbe comportare tre scaglioni di pagamento al 6%, al 10% e al 25% "a seconda della posizione patrimoniale e reddituale del contribuente che ne fa richiesta". E' quanto spiega il sottosegretario alle Infrastrutture Armando Siri (Lega), in vista della messa a punto del decreto fiscale collegato alla manovra. L'aliquota del 6% potrebbe per esempio essere riservata ai contribuenti monoreddito con un figlio minorenne a carico, precisa. "La pace fiscale non è per gli evasori, - precisa - ma per chi è in regola con la dichiarazione dei redditi e non ha risorse per pagare perché ha difficoltà economiche". "Il M5S se c'è da dare una mano ai contribuenti in difficoltà che non sono evasori sono certo che non avrà alcun problema", aggiunge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400