Venerdì 14 Dicembre 2018 | 22:48

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO
Creato dissalatore acqua low cost

Creato dissalatore acqua low cost

 
ANCONA
Terremoto: neve nelle aree Sae Marche

Terremoto: neve nelle aree Sae Marche

 
SAN PAOLO

Battisti: presidente Temer firma il decreto di estradizione

 
TORINO

Teatro: lavoratori Regio Torino, enti lirici a rischio

 
TORINO
Uccise trans, trovato morto in strada

Uccise trans, trovato morto in strada

 
MILANO
Spataro, con Salvini nulla da chiarire

Spataro, con Salvini nulla da chiarire

 
TORINO
Manifesti 'topi granata',daspo juventini

Manifesti 'topi granata',daspo juventini

 
MILANO
Ciclista ucciso, diffusa foto auto

Ciclista ucciso, diffusa foto auto

 
ROMA

Musica: hit parade, Pausini subito in testa

 
ROMA
Rogo:diossine crescono,pm10 entro limiti

Rogo:diossine crescono,pm10 entro limiti

 
BRUXELLES

Juncker attacca, Orban all'origine delle fake news

 

CARACAS

Venezuela: oppositore liberato e trasferito in Spagna

Opposizione critica, 'condannato all'esilio'

CARACAS, 13 OTT - L'oppositore venezuelano, Lorent Saleh, in carcere dal 2014 con l'accusa di aver realizzato addestramento paramilitare e pianificato attentati in Venezuela, è stato liberato ieri e trasferito in Spagna. In un comunicato, la 'Commissione per la verità' dell'Assemblea costituente (a maggioranza governativa) ha reso noto che Saleh, 30 anni, detenuto nell'Helicoide, la sede dei servizi di intelligence venezuelani (Sebin) a Caracas, ha ottenuto misure "alternative alla privazione della libertà" avendo manifestato un comportamento violento che "avrebbe potuto portarlo ad un tentativo di suicidio". Molto critici per la misura adottata dal governo vari esponenti dell'opposizione fra cui il deputato Jorge Millán del partito Primero Justicia, secondo cui "Saleh è stato trasferito all'aeroporto di Maiquetía, partendo da lì per la Spagna, dove sarà liberato. Così il regime di Nicolás Maduro lo condanna all'esilio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400