Lunedì 17 Dicembre 2018 | 15:09

NEWS DALLA SEZIONE

BEIRUT

Yemen: media, stanotte al via tregua

 
ROMA

Pd: Zingaretti, macché 'rifare Ds', io dem da prima di loro

 
ROMA
Pd: Zingaretti, rifare Ds è fake news

Pd: Zingaretti, rifare Ds è fake news

 
MANTOVA
Coppia stalker,divieto avvicinar sindaco

Coppia stalker,divieto avvicinar sindaco

 
GENOVA

Ponte Genova: Bucci,domani alle 16 nome per la ricostruzione

 
GENOVA
Ponte: Bucci, domani nome di chi lo rifà

Ponte: Bucci, domani nome di chi lo rifà

 
NEW DELHI

Shock a Delhi, stuprata bimba di 3 anni, è gravissima

 

Libano: a migliaia a Beirut per protestare contro carovita

 
ROMA
Europa league: ecco il quadro dei 16/i

Europa league: ecco il quadro dei 16/i

 
NUORO

Aggressione deputata M5s: scatta denuncia per lesioni

 
NUORO
Aggressione deputata M5s:scatta denuncia

Aggressione deputata M5s:scatta denuncia

 

OTRANTO (LECCE)

Migranti: sbarco nel Salento, in 62 su veliero

Sono di nazionalità curda e irachena, buone condizioni salute

OTRANTO (LECCE), 13 OTT - Un veliero con a bordo 62 migranti di nazionalità curda e irachena è stato intercettato da unità navali del Roan della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto a circa 2 miglia al largo di Castro. L'imbarcazione, chiamata "Orange First", una volta ombreggiata, è stata scortata presso il porto di Otranto dove sono scattate le procedure di identificazione dei migranti. Si tratta di 51 uomini, cinque donne e sei minorenni. In alcuni casi si tratta di nuclei familiari. Le loro condizioni di salute sono buone. Una volta identificati i migranti sono stati condotti presso il locale centro di accoglienza "Don Tonino Bello". La posizione di due uomini di nazionalità ucraina, sospettati di essere gli scafisti, è al vaglio degli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400