Venerdì 22 Marzo 2019 | 21:23

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
C.destra: Cav, FI liberale in alleanza

C.destra: Cav, FI liberale in alleanza

 
ROMA

Pensioni: Bernini, furto di Stato a 5,6 milioni di anziani

 
ROMA
Pensioni: Bernini, è furto di Stato

Pensioni: Bernini, è furto di Stato

 
TORINO
Governo: E.Letta, tra breve si voterà

Governo: E.Letta, tra breve si voterà

 
TORINO

Governo: E.Letta, stanno cambiando equilibri, a breve voto

 
FERRANDINA (MATERA)
Terrorismo: Salvini, Francia ci dia mano

Terrorismo: Salvini, Francia ci dia mano

 
FERRANDINA (MATERA)

Terrorismo: Salvini, Francia faccia ciò che è giusto

 
NEW YORK

Tv: attrice Trono Spade, rischiai morte per aneurismi

 
ROMA
Europee, Tajani si ricandida

Europee, Tajani si ricandida

 
ROMA

Europee, Tajani si ricandida, già in strada suoi manifesti

 
UDINE
Chiellini, da Mancini serenità e fiducia

Chiellini, da Mancini serenità e fiducia

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, AM condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

TRANI

Crac Divina Provvidenza: tre condanne

Prima sentenza nel processo-stralcio per default da 500 milioni

Crac Divina Provvidenza: tre condanne

TRANI, 12 OTT - Tre condanne e l'assoluzione dell'ex vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata Agatino Lino Mancusi: si è concluso così il processo-stralcio con rito abbreviato per il crac da 500 milioni di euro della vecchia gestione della Casa Divina Provvidenza di Bisceglie, con sedi anche a Foggia e Potenza. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Trani al termine del processo con rito abbreviato. Il giudice ha condannato a due anni di reclusione l'allora rappresentante sindacale aziendale dell'ente Michele Perrone; un anno di reclusione ciascuno per l'ex consulente fiscale della Casa Divina Provvidenza, Antonio Damascelli, e per Luciano Di Vincenzo, amministratore di Ambrosia Technologies, società che forniva i pasti ai degenti della struttura. Il gup ha concesso ai tre la sospensione della pena e li ha condannati al risarcimento dei danni da liquidarsi in sede civile, in favore della Congregazione Ancelle Divina Provvidenza, parte civile nel processo. Per altri 14 imputati è in corso il processo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400