Venerdì 19 Ottobre 2018 | 13:54

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Boom saccheggio dati su web, ogni italiano vale 2 euro

 
BOLOGNA
Stupri Rimini, conferma 16 anni Butungu

Stupri Rimini, conferma 16 anni Butungu

 
MILANO
Non luogo a procedere per Dell'Utri

Non luogo a procedere per Dell'Utri

 
MILANO

Giudici Milano, non luogo a procedere per Dell'Utri

 
NAPOLI
Ancelotti:Priorità a chi senza Nazionale

Ancelotti:Priorità a chi senza Nazionale

 
NAPOLI
Ancelotti: Contro Udinese quante insidie

Ancelotti: Contro Udinese quante insidie

 
TORINO
Figc: Allegri, fare e non chiacchierare

Figc: Allegri, fare e non chiacchierare

 
Gaza: forte tensione al confine per la 'Marcia del Ritorno'

Gaza: forte tensione al confine per la 'Marcia del Ritorno'

 
MILANO

Clinica Milano: 15 anni in appello a Brega Massone

 
MILANO
15 anni in appello a Brega Massone

15 anni in appello a Brega Massone

 
BOLOGNA
Botte da marito e tenta suicidio,in coma

Botte da marito e tenta suicidio,in coma

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

MILANO

Milan: Biglia, derby è bivio Champions

"Non cerchiamo più alibi o colpevoli, rinato grazie a Gattuso"

Milan: Biglia, derby è bivio Champions

MILANO, 12 OTT - ''L'Inter è in forma ma noi siamo in fiducia. I derby si vincono e questo è un bivio Champions, sono punti importantissimi contro una diretta concorrente''. Lo dice il centrocampista del Milan Lucas Biglia in vista della sfida del 21 ottobre contro l'Inter. ''Il derby - aggiunge Biglia - è una partita speciale da tutte le parti. Ora ho la fortuna di poter giocare un grandissimo derby tra due squadre fortissime e con una grande storia''. Biglia ammette che "tra ottobre e dicembre" il Milan avrà risposte sui propri obiettivi, nota che la svolta è arrivata ''per aver messo da parte gli alibi e aver smesso di cercare colpevoli'' e ringrazia Gattuso e la società per la fiducia: "L'anno scorso è stato duro per diversi motivi e fin dal primo giorno in estate ho cercato la mia rivincita. Devo ringraziare chi mi ha dato un'altra opportunità, mi sono sentito più a mio agio, a casa, più tranquillo. A poco a poco viene fuori la mia qualità. Siamo una squadra forte ma per diventare grande dobbiamo imparare a soffrire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400