Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:09

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO

Cina-Usa: telefonata Liu-Mnuchin

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,22%)

 
WASHINGTON

Canada: lady Huawei pronta ad accettare libertà vigilata

 
ROMA
Serie B: la classifica

Serie B: la classifica

 
SALERNO
Serie B: Salernitana-Brescia 1-3

Serie B: Salernitana-Brescia 1-3

 
ROMA
Malagò: Inammissibili offese ai Preziosi

Malagò: Inammissibili offese ai Preziosi

 
BOLOGNA
Bologna: Saputo, Inzaghi resta

Bologna: Saputo, Inzaghi resta

 
MILANO

Banco Bpm: accordo con C.Fondiario ed Elliot su npl

 
BRUXELLES

Manovra: Dombrovskis,senza correzione avanti procedura

 
ROMA

Manovra: Moscovici,ci sono margini,ma dentro le regole

 
ROMA

Macron in tv, 'non sminuisco la collera, è giusta'

 

MODENA

Donna carbonizzata: riaperto altro caso

Sarà comparato il dna per un omicidio avvenuto a Modena nel 2012

Donna carbonizzata: riaperto altro caso

MODENA, 12 OTT - I carabinieri di Modena sarebbero pronti a comparare il dna di Raffaele Esposito, 34enne in carcere per omicidio, violenza sessuale e tentato sequestro di persona, con quello di un individuo finora ignoto rinvenuto sul bastone utilizzato nel 2012 per uccidere Anna Gombia. La donna, 75 anni, fu uccisa a bastonate lungo il percorso natura di Savignano sul Panaro, paese di residenza di Esposito, alle porte di Modena. Proprio a bastonate, stando alle risultanze delle indagini, Raffaele Esposito avrebbe ucciso, lo scorso 30 agosto, la prostituta rumena 31enne Neata Vasilica Nicoleta, il cui cadavere è stato trovato carbonizzato a San Donnino il 10 settembre scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400