Domenica 21 Ottobre 2018 | 07:55

NEWS DALLA SEZIONE

TRENTO

Elezioni provinciali oggi in Trentino Alto Adige

 
CIUDAD HIDALGO (MESSICO)

Carovana di 2mila migranti riprende la marcia verso gli...

 
TORINO
Juve: Ronaldo, ogni partita insegna

Juve: Ronaldo, ogni partita insegna

 
UDINE
Napoli: Ancelotti, scudetto è un sogno

Napoli: Ancelotti, scudetto è un sogno

 
ROMA
Messi ko 3 settimane, salta Inter e Real

Messi ko 3 settimane, salta Inter e Real

 
TEL AVIV

Israele rinvia demolizione villaggio beduino

 
WASHINGTON

Trump, via gli Usa dall'accordo sui missili con Russia

 
ROMA

Calcio: Udinese-Napoli 0-3

 
ROMA
Barca: Messi ko, Inter e Real a rischio

Barca: Messi ko, Inter e Real a rischio

 
TORINO
Juventus: Allegri, serve più testa

Juventus: Allegri, serve più testa

 
BOLOGNA

Lucio Dalla: il Consiglio di Stato, via il vincolo alla...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

NAPOLI

17enne accoltellato,perizia su cellulare

Indagato per aggressione ma per difesa stava giocando a pallone

17enne accoltellato,perizia su cellulare

NAPOLI, 26 SET - La Procura dei Minorenni di Napoli ha acquisito la perizia eseguita sul cellulare di un tredicenne ritenuto coinvolto nell'aggressione di Arturo - il 17enne accoltellato dal branco lo scorso dicembre in via Foria a Napoli - grazie alla quale, secondo l'avvocato difensore del minore, si evince che quando scattò l'aggressione il giovane era impegnato in una partita di calcetto in un campetto parrocchiale. L'avvocato Carla Mazurelli, difensore del giovane, si è avvalso della collaborazione dell'ingegnere Carmine Testa, lo stesso professionista che ha eseguito le perizie per il caso di Tiziana Cantone, la giovane suicidatasi nel Napoletano dopo la diffusione su una chat di alcuni sui video hot. L'analisi delle telefonate, dei messaggi via chat e dei post sui social dimostrerebbero, secondo l'avvocato Maruzzelli, che dalle 16.44 alle 19 di quel tragico 18 dicembre 2017 il ragazzino, legato da vincoli di parentela con una famiglia malavitosa, era in compagnia di altri minorenni e del coach.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400