Giovedì 17 Gennaio 2019 | 05:54

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK

Trump pensa alle armi nello spazio

 
ROMA

Terremoti: scossa di magnitudo 3.3 nel Cosentino

 
ROMA
Scossa magnitudo 3.3 nel Cosentino

Scossa magnitudo 3.3 nel Cosentino

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in rialzo (+0,47%)

 
NEW YORK

Voleva attaccare la Casa Bianca, arrestato un uomo

 
WASHINGTON

Siria: Pence, ritiro ma combatteremo resti Isis

 
ATENE

Crisi Macedonia, Tsipras ottiene fiducia Parlamento

 
ROMA
Romagnoli, noi ammoniti a ogni contatto

Romagnoli, noi ammoniti a ogni contatto

 
ROMA
Milan: Gattuso, addio Higuain? Non lo so

Milan: Gattuso, addio Higuain? Non lo so

 
SASSARI

Giovane muore stroncato da meningite a Sassari

 
SASSARI
Sassari, giovane muore per una meningite

Sassari, giovane muore per una meningite

 

CATANIA

Giuffrida (Pd), a Messina casi asbestosi

Europarlamentare, 6400 in case di fortuna. Intervenga l'Ue

Giuffrida (Pd), a Messina casi asbestosi

CATANIA, 18 SET - Dal terremoto del 1908, il sistema delle baracche non è stato ancora del tutto smantellato a Messina e attualmente 6.400 persone vivono in strutture di fortuna, "senza fognature, circondati da rifiuti e sotto tetti d'amianto. La terribile novità è che ci sono malati di asbestosi", ha detto l'eurodeputata del Pd Michela Giuffrida che ha presentato una interrogazione urgente alla Commissione Ue chiedendo "eventuali interventi in via straordinaria, anche in considerazione della emergenza sanitaria che si è sviluppata". Giuffrida ha anche chiesto, assieme al gruppo consiliare del Pd di Messina, un intervento del commissario alla salute Vytenis Andriukaitis, "per verificare se vi siano le condizioni per un intervento urgente". La parlamentare nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco Cateno De Luca, che con una ordinanza ha disposto lo sgombero di tutte le baracche: "Al momento però non ci sono alloggi popolari per tutti e per questo è necessario e non più differibile un tempestivo intervento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400