Domenica 18 Novembre 2018 | 17:52

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Calcio:Inghilterra-Croazia 2-1,vicecampioni mondo in serie B

 
ROMA

Agli 'Oscar cinesi' irrompe appello per Taiwan indipendente

 
BRUXELLES

Brexit: ampio sostegno ambasciatori 27 a testo accordo

 
WASHINGTON

Khashoggi: Trump, non ho ascoltato l'audio

 
ROMA

Malta: media, scoperti mandanti dell'omicidio Galizia

 
ROMA

Pd: Minniti, mi candido ma mia famiglia ha resistenza

 
ROMA
Minniti, mi candido a segreteria

Minniti, mi candido a segreteria

 
ROMA
Minniti, nessun ticket con Bellanova

Minniti, nessun ticket con Bellanova

 
ROMA

Minniti, ticket con Bellanova? Non all'ordine del giorno

 
MILANO

Salvini, non ho niente da chiedere per Berlusconi

 
MILANO
Salvini, niente da chiedere per Cav

Salvini, niente da chiedere per Cav

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ROMA

F1: Singapore, Vettel, non avevamo velocità e passo gara

In questo we dovevamo battere noi stessi, non ci siamo riusciti

ROMA, 16 SET - E' un Sebastian Vettel sconsolato ai microfoni di Sky sport dopo il gran premio di Singapore, nel quale ha conquistato il terzo posto alle spalle di Lewis Hamilton e Max Verstappen. Un risultato che certo non fa bene alla classifica iridata e nemmeno al morale. "Non siamo stati abbastanza veloci, non avevano il passo gara, ha detto il pilota. Abbiamo cercato di essere aggressivi all'inizio, poi ho fatto una gara diversa dagli altri, con gomme diverse, non ero certo di arrivare alla fine". Rispondendo a una domanda sul futuro della stagione, il tedesco della Ferrari non nasconde la sua delusione: "perdere punti chiaramente non aiuta; oggi per il modo in cui abbiamo gareggiato on c'erano opportunità per noi, forse non eravamo abbastanza veloci. Questo era un week end in cui dovevamo battere noi stessi, ma non ce l'abbiamo fatta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400