Sabato 17 Novembre 2018 | 17:51

NEWS DALLA SEZIONE

AOSTA

Infanticidio Aosta: autopsia conferma avvelenamento

 
PARIGI

Gilet gialli, gas lacrimogeni a traforo Monte Bianco

 
BUENOS AIRES

Argentina: Marina, su sottomarino danni da implosione

 
WASHINGTON

Roghi California:ong,aria S.Francisco più inquinata al mondo

 
ROMA
Coni: Scarso, atleti chiedono che faremo

Coni: Scarso, atleti chiedono che faremo

 
MILANO
Minniti, no atteggiamento aristocratico

Minniti, no atteggiamento aristocratico

 
ROMA

A Londra protesta contro il cambiamento climatico

 
TORINO

Tav: Tajani, Ue aspetta che Italia mantenga impegni

 
MILANO
Salvini, con Cav bevuto un caffè

Salvini, con Cav bevuto un caffè

 
MILANO

Salvini, maggioranza alternativa? Con Cav solo caffè

 
TORINO
Cav: governo non durerà

Cav: governo non durerà

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

NAPOLI

Si sposano a Napoli due fidanzati con sindrome di down

Loredana e Ferdinando si sono conosciuti in Comunità Sant'Egidio

NAPOLI, 15 SET - Si sono detti 'sì' nella Basilica di Santa Restituita, nel Duomo di Napoli, sposati dal cardinale Crecenzio Sepe, arcivescovo della città: Loredana e Ferdinando, affetti da sindrome di down, si sono giurati amore 'finché morte non ci separi', coronando il loro sogno d'amore, cominciato tanti anni fa. Si sono conosciuti grazie alla Comunità di Sant'Egidio, durante una colonia estiva. "Ferdinando ha cominciato a corteggiarmi - racconta Loredana - e alla fine ci siamo messi insieme". Poi, dopo anni di fidanzamento, la decisione. "Un anno fa - dice il novello sposo - le ho chiesto di sposarmi. Era venuta l'ora". Dopo il sì, Loredana e Ferdinando hanno festeggiato in uno degli spazi della chiesa cattedrale, assieme ai loro familiari, agli amici. Accompagnati, anche oggi, da quelli che sono stati accanto a loro dall'inizio. "E' stato il matrimonio più bello che abbia mai celebrato - afferma il cardinale Sepe - una gioia immensa, un onore particolare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400