Martedì 20 Novembre 2018 | 09:22

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO

Enel:piano 2019-2021,investimenti 27,5 miliardi (+12%)

 
MILANO

Quindicenne sequestrato e torturato da coetanei

 
MILANO
15enne rapito e torturato da coetanei

15enne rapito e torturato da coetanei

 
CATANIA

Mafia: boss gestiva voti e assegnazione case popolari

 
ROMA

Migranti: sequestrata nave Aquarius, indagata Msf

 
AOSTA

++ Corruzione in appalti pubblici, otto arresti in Vda ++

 
VENEZIA
Droga in Veneto, 20 arresti

Droga in Veneto, 20 arresti

 
ROMA

Roma: Raggi contro clan Casamonica, 'abbattiamo 8 ville'

 
ROMA
Roma, via a demolizione ville Casamonica

Roma, via a demolizione ville Casamonica

 
WASHINGTON

Venezuela: Usa pronti a inserirlo in lista nera terrore

 
ROMA

Chicago: sale a quattro vittime il bilancio della sparatoria

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

BOLOGNA

Violenza Parma, disposti domiciliari

La decisione del tribunale della Libertà di Bologna

Violenza Parma, disposti domiciliari

BOLOGNA, 14 SET - Arresti domiciliari a casa dei genitori. E' questa la decisione del tribunale della Libertà di Bologna che ha disposto la scarcerazione di Federico Pesci, 46enne parmigiano accusato di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate ai danni di una ragazza di 21 anni e arrestato il 30 agosto insieme a Wilson Ndu Aniyem, nigeriano di 53 anni. L'episodio contestato risale al 18 luglio, quando, secondo le accuse, i due avrebbero abusato per ore della giovane, nell'appartamento di Pesci. Questi, noto commerciante molto conosciuto a Parma, è difeso dagli avvocati Mario Linsalata e Antonio Dimichele che hanno curato il ricorso davanti al tribunale bolognese, impugnando l'ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip di Parma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400