Mercoledì 14 Novembre 2018 | 06:25

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

California, salgono a 48 le vittime degli incendi

 
ROMA

Tria invia a Ue lettera su manovra e debito

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura poco variata (+0,16%)

 
MILANO

Musica: Paolo Conte, 50 anni di Azzurro

 
ROMA
Dl Genova:maggioranza bocciata su Ischia

Dl Genova:maggioranza bocciata su Ischia

 
POTENZA
Forzano posto di blocco, quattro in fuga

Forzano posto di blocco, quattro in fuga

 
ROMA
Serie A: panchine saltate salgono a 5

Serie A: panchine saltate salgono a 5

 
ROMA

Calcio: via Ventura e Velazquez, panchine saltate a quota 5

 
ROMA

Calcio: ufficiale, Solari tecnico Real Madrid fino al 2021

 
MILANO

Musica: Elisa apre Milano Music week

 
LONDRA

Brexit, c'è una bozza di accordo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

MILANO

Malata si butta da finestra,gip:indagare

Giudice Milano, non archiviare per direttore sanitario struttura

Malata si butta da finestra,gip:indagare

MILANO, 12 SET - Anche se una residenza sanitaria assistita "non è una struttura ospedaliera" coloro che "vi operano" hanno "il compito di elaborare e far attuare in concreto i trattamenti necessari per preservare l'incolumità dei ricoverati" e "l'obbligo di svolgere quel ruolo di garanzia" che deriva "dal ricovero". Con queste motivazioni il gip di Milano ha ordinato di indagare ancora e di non archiviare l'inchiesta per omicidio colposo a carico del responsabile sanitario del Rsa milanese 'Virgilio Ferrari', dove due anni fa una paziente di 78 anni con problemi psichiatrici si suicidò buttandosi da una finestra della struttura che era stata stata lasciata aperta. La Procura aveva chiesto di archiviare le accuse a carico del responsabile della residenza per anziani e la decisione del giudice Alfonsa Ferraro è arrivata a seguito dell'opposizione del legale dei familiari della donna, l'avvocato Luca Ponzoni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400