Sabato 23 Febbraio 2019 | 15:31

NEWS DALLA SEZIONE

GENOVA
Giampaolo, con Cagliari in ballo Europa

Giampaolo, con Cagliari in ballo Europa

 
MILANO
Editore Peruzzo vince Master 85 marcia

Editore Peruzzo vince Master 85 marcia

 
CAGLIARI
Cagliari in emergenza contro la Samp

Cagliari in emergenza contro la Samp

 
ROMA
Roma: vento forte, alberi e rami caduti

Roma: vento forte, alberi e rami caduti

 
ROMA
Crolla muro nel Frusinate, due morti

Crolla muro nel Frusinate, due morti

 
ROMA

Crolla muro nel Frusinate, due morti

 
POTENZA
Basilicata: 5 candidati alla Presidenza

Basilicata: 5 candidati alla Presidenza

 
POTENZA

Basilicata: cinque candidati alla Presidenza della Regione

 
PERUGIA
Tifosi spostati al Curi per forte vento

Tifosi spostati al Curi per forte vento

 
MILANO

Formigoni in reparto con Boettcher e Stasi

 
MILANO
Formigoni in reparto con Alberto Stasi

Formigoni in reparto con Alberto Stasi

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaMaltempo
Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

 
PotenzaMaltempo
Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 
BrindisiLa polemica
Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

 
BariUnioni civili
Bari, il primo divorzio gay: e il Comune istituisce nuovo «albo»

Bari, arriva il primo divorzio gay: Comune istituisce nuovo «albo»

 

ROMA

Scuola: in Italia 30% giovani Neet e prof più anziani

Nel 2016 il 58% aveva almeno 50 anni

ROMA, 11 SET - L'Italia è il Paese Ocse col corpo docente più anziano: nel 2016, il 58% attivo nell'istruzione primaria e secondaria aveva almeno 50 anni. Il dato è emerso nel corso della presentazione dell'ultima edizione di 'Education at a Glance 2018', organizzato dall'Ocse insieme con l'Associazione TreeLLLe. Allo stesso tempo il nostro Paese ha anche la maggiore quota di insegnanti donne, anche se, analogamente ad altri Paesi, la quota di queste diminuisce con l'innalzamento del livello d'istruzione. Male anche sotto il profilo retribuzioni: nella scuola pre-primaria fino alla scuola secondaria sono diminuite costantemente tra il 2010 e il 2016 in termini reali. E nel 2016 gli stipendi degli insegnanti corrispondevano al 93% del loro valore rispetto al 2005. Sempre in Italia, nel 2017, il 30% dei giovani 20-24enni era senza lavoro, non studiava e non frequentava nessun corso di formazione (i cosiddetti Neet) rispetto a una media del 16% nei Paesi dell'area Ocse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400