Sabato 19 Gennaio 2019 | 21:19

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Mattarella, Matera simbolo del Sud che vuole innovare

 
ROMA

Alitalia: Di Maio, stiamo lavorando sul piano industriale

 
MILANO
Carica dei bimbi, invadono San Siro

Carica dei bimbi, invadono San Siro

 
ROMA

Tim: rimane dominante anche con scorporo rete

 
ROMA
Al Dortmund basta Witsel, Bayern a -6

Al Dortmund basta Witsel, Bayern a -6

 
ROMA
Sarri frena, 2-0 dell'Arsenal al Chelsea

Sarri frena, 2-0 dell'Arsenal al Chelsea

 
ROMA
Serie B: classifica

Serie B: classifica

 
ROMA
Serie A: Udinese-Parma 1-2

Serie A: Udinese-Parma 1-2

 
WASHINGTON

Axios, Trump offrirà legge su dreamer in cambio muro

 
JOHANNESBURG 19 GEN

Somalia:raid aereo Usa,52 estremisti al Shabaab uccisi

 
ROMA

Spagna: bambino nel pozzo, si scavano i tunnel

 

PARIGI

Auto in scalo Lione, conducente ha gridato 'Allahu Akbar'

Automobilista su pista Saint-Exupéry: 'Sono l'emissario di Dio'

PARIGI, 10 SET - L'automobilista che oggi ha fatto irruzione a bordo della sua auto sulla pista dell'aeroporto di Lione, in Francia, ha gridato "Allahu Akbar" e ha detto di essere l'"emissario di Dio": è quanto riferisce una fonte di polizia citata dal Figaro online, precisando che l'uomo, di 31 anni, si è espresso in questo modo al momento dell'arresto. Per accedere alla pista del terzo scalo francese, l'uomo, apparentemente in fuga da un controllo di polizia nella vicina autostrada, ha sfondato con la sua Mercedes due vetrate in cantiere dello scalo. Un operaio è stato leggermente ferito. La vicenda ha comportato lo stop temporaneo di una cinquantina di voli. Quelli in arrivo sono stati dirottati su Ginevra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400