Giovedì 22 Novembre 2018 | 12:39

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Casamonica: in villette anche botole

Casamonica: in villette anche botole

 
ROMA

Casamonica: nelle villette anche botole come mafiosi

 
CITTA' DEL VATICANO
Vaticano:innalzato in Piazza S.Pietro abete Natale da Friuli

Vaticano:innalzato in Piazza S.Pietro abete Natale da Friuli

 
BOLZANO
50 bici rubate su Autobrennero

50 bici rubate su Autobrennero

 
ROMA

Kenya, 14 arresti per l'italiana rapita

 
ROMA

Libia: amb. Francia, nessuna rivalità, lavoriamo insieme

 
ROMA

Manovra: amb.Francia, nessuna ingerenza tra Italia-Ue

 
TORINO
Vito Scafidi moriva a scuola 10 anni fa

Vito Scafidi moriva a scuola 10 anni fa

 
GENOVA
Crollo ponte:Bucci,10 giorni e decidiamo

Crollo ponte:Bucci,10 giorni e decidiamo

 
GENOVA

Crollo ponte: Bucci, con progetti 10 giorni e decidiamo

 
CARACAS
Venezuela: Maduro a studenti, 'studio e fucile per Patria'

Venezuela: Maduro a studenti, 'studio e fucile per Patria'

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

MILANO

Calci,pugni e morsi a compagna,arrestato

Lunga serie violenze su donna. Lei è riuscita a chiamare polizia

Calci,pugni e morsi a compagna,arrestato

MILANO, 10 SET - Calci, morsi, pugni e schiaffi: dono solo alcuni degli atti di violenza commessi da un egiziano di 27 anni nei confronti della sua compagna italiana, come emergono dagli atti che hanno portato ieri all'arresto da parte della polizia dell'uomo per maltrattamenti. Arresto oggi convalidato dal giudice delle direttissime di Milano che ha disposto anche la custodia in carcere per l'indagato. Scarcerato nell'ottobre del 2017 dopo essere stato arrestato per aver picchiato anche la sua "precedente fidanzata", l'uomo dallo scorso febbraio avrebbe sottoposto la sua nuova convivente a una serie di violenze. Nella notte tra sabato e domenica di è presentato davanti al locale dove la donna lavora a Milano e le ha tirato uno schiaffo, poi le ha spaccato il cellulare per impedirle di chiamare la polizia e l'ha trascinata per i capelli. Qualche ora dopo, poi, è arrivato davanti a casa e ha preso a calci la porta fino a sfondarla, ma la donna è riuscita a chiamare la polizia che lo ha arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400