Giovedì 15 Novembre 2018 | 22:10

NEWS DALLA SEZIONE

FIRENZE
Intervengono per furto, feriti 2 agenti

Intervengono per furto, feriti 2 agenti

 
FIRENZE
Teatro Maggio,lo Stabat Mater di Piovani

Teatro Maggio,lo Stabat Mater di Piovani

 
ROMA

Magherini: Cassazione assolve i tre carabinieri

 
ROMA
Magherini: Cassazione assolve i tre Cc

Magherini: Cassazione assolve i tre Cc

 
ROMA

Brexit: Corbyn, senza elezioni sì a secondo referendum

 
ROMA

Siria: ong, 18 civili morti in raid Usa su Isis

 
WASHINGTON

Khashoggi: sanzioni Usa contro 17 dirigenti Riad coinvolti

 
MILANO
Candreva, imparare da errori di Bergamo

Candreva, imparare da errori di Bergamo

 
LONDRA

May tira diritto, la mia linea sulla Brexit è giusta

 
COMO
Como, protesta no vax contro i medici

Como, protesta no vax contro i medici

 
ROMA
Sì commissione a norme su prescrizione

Sì commissione a norme su prescrizione

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

MILANO

Delitto Gucci:vedova,rinuncio vitalizio

Da Patrizia Reggiani proposta a figlie per chiudere contenzioso

Delitto Gucci:vedova,rinuncio vitalizio

MILANO, 10 SET - Patrizia Reggiani, condannata a 26 anni come mandante dell'omicidio del '95 del marito Maurizio Gucci e dal 2017 definitivamente libera, nell'ambito di un contenzioso economico che pende da tempo tra lei e le due figlie, ha avanzato una proposta che prevede la sua rinuncia al vitalizio di un milione di euro all'anno (più 26 milioni di arretrati) che le aveva riconosciuto il marito due anni prima di essere ucciso. Lo ha confessato a Eleonora Daniele nel programma Storie Italiane, in onda su Raiuno. Chiede, però, di ricevere un somma mensile per il suo mantenimento dalle figlie e la possibilità di usare uno chalet a Saint Moritz e un veliero, che era dell'imprenditore. "Io desidero nuovamente avere l'Oiseau Bleu (lo chalet, ndr), poter frequentare i miei nipoti e poi un mese l'anno, a scelta, avere la possibilità di avere il Creole (il veliero di famiglia, ndr)", ha spiegato la vedova Gucci. L'avvocato Daniele Pizzi, legale della donna, ha chiarito all'ANSA che per il 10 ottobre è fissata un'udienza davanti all'Autorità di conciliazione di Saint Moritz, in Svizzera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400