Sabato 20 Ottobre 2018 | 08:35

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Moto: Giappone, pole Dovizioso, Marquez in 2/a fila

 
ROMA

Moto: Giappone, Lorenzo si arrende, non correrà a Moteg...

 
NEW DELHI

India, treno sulla folla: almeno 60 i morti

 
KABUL

Afghanistan, seggi aperti per le elezioni parlamentari

 
KOUROU (GUYANA FRANCESE)

Spazio, partita la missione Bepi Colombo verso Mercurio

 
WASHINGTON

Khashoggi, Trump: credibile la spiegazione data da Riad

 
ROMA

Arabia Saudita: "Khashoggi morto in una colluttazione"

 

Macedonia:Parlamento approva intesa con Grecia su nome

 
ROMA

Siria: ong, 32 civili morti in raid Coalizione Usa

 
CITTA' DEL MESSICO

Messico: migranti Honduras, migliaia sfondano cancelli

 
VENEZIA
Solo fra 40 donne, 'sono discriminato'

Solo fra 40 donne, 'sono discriminato'

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

PARMA

Parma, ricorso contro penalizzazione

'Sentenza Figc iniqua e illogica, squalifica Calaiò abnorme'

Parma, ricorso contro penalizzazione

PARMA, 23 LUG - Una sentenza accolta "con enorme amarezza", definita "iniqua e illogica", contro la quale il Parma farà ricorso in tempi brevissimi. E' il commento, affidato a una nota, del Parma alla sentenza del tribunale federale che, pur "salvando" la serie A, ha inflitto cinque punti di penalizzazione per il prossimo campionato. "Riteniamo abnorme - scrive il Parma - la condanna del nostro tesserato Emanuele Calaiò (squalificato per due anni, ndr) rispetto ai fatti all'origine del deferimento e iniqua, illogica ed in contrasto con la recente giurisprudenza sportiva la pesantissima penalizzazione per responsabilità oggettiva inflitta alla nostra società. Confidiamo che la totale estraneità del Parma Calcio 1913 ad ogni comportamento meno che lecito venga riconosciuta già dalla Corte Federale di Appello, a cui ricorreremo in tempi brevissimi, nell'auspicio di trovare giustizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400