Domenica 21 Ottobre 2018 | 10:57

NEWS DALLA SEZIONE

'Decidiamo oggi data demolizione villaggio beduino'

 
BRESCIA
Si dà fuoco per strada,52enne gravissimo

Si dà fuoco per strada,52enne gravissimo

 
BRESCIA

Si dà fuoco per strada, 52enne gravissimo

 
REGGIO CALABRIA
Arrestato latitante di 'ndrangheta

Arrestato latitante di 'ndrangheta

 
REGGIO CALABRIA

'Ndrangheta: carabinieri arrestano latitante Morgante a...

 
TUNISI
Bocciato in tutto ex ct Tunisia Benzarti

Bocciato in tutto ex ct Tunisia Benzarti

 
PARIGI

Migranti: Castaner, incontrerò ministri Ue e Salvini

 

Afghanistan: bomba lungo la strada, 11 morti

 
SIDNEY

Meghan cancella un impegno a Sidney, 'troppi appuntamen...

 
KABUL

Afghanistan: seconda giornata voto, paura di nuovi atta...

 
CIUDAD HIDALGO (MESSICO)

La carovana dei migranti riprende l'avanzata verso gli ...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

LECCE

Papà dice 'metti via il cellulare',12enne si taglia il polso

Ragazzina allontanata dalla famiglia, ora in comunità di suore

LECCE, 17 APR - Litiga con il papà che le chiede di lasciare lo smartphone e lei, a 12 anni, dipendente dal suo cellulare, si taglia un polso, procurandosi una lieve ferita. Una lesione superficiale, medicata con una pomata ed un cerotto. La medicazione viene notata da una insegnante che chiede spiegazioni alla 12enne la quale racconta del litigio con il padre a causa del cellulare, dello schiaffo ricevuto dal genitore e del suo tentativo di tagliarsi un polso. L'insegnante segnala tutto al Tribunale per i minorenni e interviene l'autorità giudiziaria che decide l'allontanamento dalla famiglia della ragazzina che ora si trova in una comunità gestita da suore. Il padre è indagato per maltrattamenti. L'uomo gestisce a Lecce un negozio di alimentari. Papà e mamma avevano già da tempo manifestato la loro disapprovazione nei confronti di quel modo della figlia 12enne di vivere in simbiosi con il cellulare, anche quando la ragazzina era in compagnia con le sue amiche, poi il rimprovero e il litigio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400