Giovedì 29 Ottobre 2020 | 15:03

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

Serie c

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

foto Domenico Bari

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

Luci e ombre a Francavilla, ma le altre big sono già indietro

«Prendiamo la vittoria e cominciamo a metterla da parte». Ha troppa esperienza Gaetano Auteri per trarre bilanci da un solo match di campionato. Il suo Bari non è stato perfetto come magari era sembrato da una prima mezzora condotta in totale sicurezza, ma è pur vero che espugnare il campo di un cliente ostico come il Francavilla non è impresa semplice.
Non solo. Il campionato sembra aver dato ai Galletti un segnale eloquente: le teoriche avversarie per la promozione hanno nel complesso steccato l’esordio. In attesa di scoprire l’Avellino (match rinviato per maltempo), Palermo e Catanzaro sono state sconfitte, la Ternana fermata sul pari interno nonostante una superiorità numerica di oltre un tempo, sorte simile per il Catania che, a causa della penalità, è già staccato sei punti dalla vetta: non pochi, in un torneo come la C che non perdona i ritardatari. Insomma, il segnale è chiaro: non si può sprecare l’opportunità di dare al torneo un netto segnale di superiorità. Una chance da sfruttare non soltanto con il lavoro sul campo per perfezionare i meccanismi di Auteri, ma soprattutto ottimizzando al meglio l’ultima settimana di un mercato che chiuderà i battenti alle 20 di lunedì 5 ottobre.
Da oggi, peraltro, i margini di manovra per il ds Giancarlo Romairone potrebbero essere più ampi con l’ampliamento della lista da 22 a 24 elementi (25 se si considera il «giovane professionista» classe 2001) che sarà deliberato dalla Lega Pro. Una cosa, infatti, è certa: il Bari ha margini di miglioramento in tutti i reparti.
Nelle prossime ore, sarà ufficializzata la maxi operazione con il Pordenone che acquisirà in prestito Filippo Berra e Manuel Scavone girando in Puglia Daniel Semenzato. Il 33enne terzino andrà ad implementare il settore dei laterali che comunque già conta Ciofani, Andreoni, Corsinelli e D’Orazio, ma può garantire anche altre soluzioni potendo disimpegnarsi da «terzo» in difesa. Il pacchetto arretrato, però, avrebbe bisogno di un altro innesto: un difensore mancino rapido completerebbe a dovere il reparto. Di Cesare, infatti, non è sembrato ancora calato nei panni di centrale sinistro, così come Sabbione avrà bisogno di altre verifiche da centrale puro. Sul piano numerico, la mediana sembra il settore più bisognoso di innesti. In rosa ci sono Maita, Bianco e De Risio, ma con il massacrante lavoro che Auteri chiede ai centrocampisti, l’impressione è che ne occorrano altri due.
A buon punto è il dialogo per Lorenzo Lollo: il 29enne in arrivo dal Venezia dovrebbe firmare un contratto biennale. Si attende un colpo di spessore, infine, in attacco. Il coach siciliano ha chiarito a più riprese di voler giocare sempre con le tre punte: pertanto, occorrono soluzioni varie per rendere lo spartito sempre imprevedibile. L’idea sarebbe arrivare ad un attaccante dinamico, rapido, bravo a saltare l’uomo e a svariare sull’intero fronte offensivo. Doti che avrebbe garantito Patrick Ciurria, ma il Pordenone non sembra volersi privare della punta 25enne. Romairone segue pure Adriano Montalto: il 32enne della Cremonese garantirebbe maggiore fisicità ed abilità nel gioco aereo.
La squadra, intanto, non ha interrotto il lavoro: domani è in programma il secondo turno di Coppa Italia, in trasferta contro la Spal (alle 21, in diretta su Rai Sport). .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

Il super derby del Barone: «Bari e Foggia, la storia»

 
Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggi...

 
Bari calcio, Di Cesare: «Conta vincere, non giocare bene»

Bari calcio, Di Cesare: «Conta vincere, non giocare ben...

 
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto...

 
Bari calcio, positivi nella «Primavera»: sospese le attività

Bari calcio, positivi nella «Primavera»: sospese le att...

 
Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fall...

 
Bari calcio, parla Auteri: «Con il Catania gara impegnativa»

Bari calcio, parla Auteri: «Con il Catania gara impegna...

 
Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a...