Mercoledì 01 Aprile 2020 | 20:35

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

serie c

Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

Marzo sarà decisivo, a cominciare dalla sfida di domani contro l'Avellino

Un mese per blindare il secondo posto. La missione del Bari cambia target, almeno per il momento. Non può mutare, però, l’imperativo di vincere sempre. I dieci punti dalla capolista Reggina a dieci turni dal termine della regular season inducono a non focalizzare l’attenzione sui calabresi. La spinta, adesso, viene dalle inseguitrici: il Monopoli, terzo, è distante appena due punti, il Potenza (quarto) quattro, la Ternana (quinta) sei. Insomma, la bagarre è apertissima. Ed i galletti non possono permettersi il lusso di perdere pure la piazza d’onore che garantisce indubbi vantaggi: innanzitutto, di dare l’assalto alla B in sei gare, ovvero il numero minimo di match da disputare nei playoff.

Che per i biancorossi comincerebbero direttamente dai quarti di finale, da affrontare contro la peggiore delle emerse dai turni precedenti, con il ritorno in casa ed il passaggio in semifinale assicurato anche in caso di punteggio in doppia parità (due pareggi o vittoria e sconfitta con la medesima differenza reti). Dalle semifinali in poi, il sorteggio diventa integrale e scompare il fattore campo al ritorno, ma si gioca pur sempre sulla doppia sfida: una garanzia, in teoria, per la squadra più attrezzata.
Marzo sarà un periodo verità per le prospettive del girone C: a partire da domenica, sono addirittura sei le giornate in programma fino al 29. La truppa di Vincenzo Vivarini avrà due vantaggi non da poco. Il primo: non si confronterà con alcuna delle dirette concorrenti. Già in archivio, infatti, i confronti con Monopoli e Ternana, con l’esito di assoluta parità con i biancoverdi (1-1 all’andata, 2-2 al ritorno, ma con una differenza reti generale superiore per il Bari) e di favore sui rossoverdi, battuti 2-0 al San Nicola, mentre mercoledì scorso in Umbria è finita 2-2.

L’altra convenienza riguarda il fatto che su sei match, quattro saranno al San Nicola, dove Di Cesare e compagni sembrano aver ingranato, venendo da cinque successi di fila. Ciò non significa, tuttavia, che si tratterà di un mese in discesa. A partire dalla sfida di domani (alle 17,30: gli abbonati di Tribuna Est superiore potranno riprendere il loro posto e saggiare i nuovi seggiolini biancorossi) con l’Avellino che, malgrado le traversie societarie, è riuscito a mettersi alle spalle la zona pericolosa ed arrampicarsi ad un solo gradino dai playoff. Complicata, invece, la successiva trasferta (lunedì 9 alle 20,45) a Catanzaro: i calabresi (sesti con ben 14 punti meno del Bari) saranno pure una delle delusioni del torneo, ma restano pur sempre una delle compagini meglio attrezzate della categoria.

Discorso simile riguarda l’incontro del 15 in casa con un Catania (alle 15) soltanto settimo e travolto dalla crisi finanziaria del club, ma pur sempre forte del suo blasone. Seguirà il viaggio del 21 (in anticipo, alle 20,45) nella tana dell’imprevedibile e “zemaniana” Vibonese che gravita in zona play off. Il tour de force si chiuderà con il doppio turno interno contro Bisceglie (mercoledì 25 alle 18,30) e Paganese (lunedì 30 alle 20,45). Nello stesso periodo, il Monopoli affronterà Reggina e Potenza che, a sua volta, avrà sul cammino pure Catanzaro e Reggina. Il calendario, invece, è amico della Ternana che non dovrà sostenere alcun confronto diretto. Il monito, dunque, è chiaro: il Bari dovrà avere un passo impeccabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San ...

 
Coronavirus, tifosi Bari lanciano una colletta alimentare

Coronavirus, tifosi Bari lanciano una colletta alimenta...

 
Anche il Bari si prepara alla dieta degli stipendi

Anche il Bari si prepara alla dieta degli stipendi

 
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra al...

 
Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cruciale

Il Bari aspetta un nuovo start: al via una settimana cr...

 
Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevamento pesi con la figlioletta

Bari, il portiere Frattali spopola sui social: sollevam...

 
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria...

 
Coronavirus, il Bari aderisce a campagna pro anziani: insieme alla spesa si consegnano lettere e disegni

Coronavirus, il Bari aderisce a campagna pro anziani: i...