Martedì 11 Agosto 2020 | 20:48

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

serie c

Vivarini parla al Bari di furore: «Unica strada per vincere»

Vivarini parla al Bari di furore: «Unica strada per vincere»

«Mi fanno paura le soste lunghe. E non mi fido della Viterbese»

Concentrato e determinato. Nemmeno la pulce del mercato in corso distoglie Vincenzo Vivarini dalla gara che domani il Bari giocherà in trasferta con la Viterbese. Un match ricco di incognite, dato che si gioca dopo il mese pieno di sosta osservata dalla serie C tra blocco del torneo lo scorso 22 dicembre e successiva pausa natalizia. Il tecnico abruzzese, però, vuole ripartire esattamente da dove si era fermato il torneo. Ovvero, dai 14 risultati utili di fila e dalla speranza di poter rincorrere la Reggina capolista, nonostante le dieci lunghezze di svantaggio.

«Dobbiamo ottenere il risultato a tutti i costi», attacca così la sua conferenza Vivarini. «Purtroppo, non giocare crea problemi. La squadra aveva perfettamente recepito la filosofia che stiamo cercando di infonderle ed il giusto atteggiamento in campo. Pertanto, ho chiesto ai ragazzi di ricordare tutti i dettami tattici e l’aggressività che eravamo riusciti a mostrare prima della sosta. Andiamo a Viterbo per disputare una gara intrisa di voglia e furore, finalizzata ad imporre il nostro gioco».
Non c’era lui in panchina nel match d’andata. Quando i laziali centrarono un clamoroso blitz al «San Nicola», violando lo stadio barese per la prima volta nell’era De Laurentiis ed infliggendo ai galletti una sconfitta che oggi di certo pesa sulla classifica. «La Viterbese - prosegue Vivarini - è formata da ottimi elementi e soprattutto in casa ha un ruolino discreto.

Ho visto l’incontro di andata e deve servire da monito: furono abili a recuperare palla e arrivare rapidamente al gol». Si pensava che il Bari già in questo primo confronto del 2020 potesse presentarsi con qualche innesto di peso. Le trattive sui trequartisti Karim Laribi (Empoli) e Nikola Ninkovic (Ascoli) sono più che mai aperte: mancherebbero solo pochi dettagli da sistemare con i calciatori, mentre gli accordi con i club di appartenenza sono virtualmente raggiunti. Insomma, la fumata bianca (soprattutto su Laribi) potrebbe arrivare a stretto giro, ma è pur vero che, a meno di colpi di scena, a Viterbo non ci saranno novità.

«Da parte mia - spiega Vivarini - l’attenzione è rivolta solo alla partita perché una vittoria terrebbe le porte aperte anche al traguardo più ambito. Il Bari ha un obiettivo importante: con la società è in atto un confronto costante, nella massima unità d’intenti. Servono giocatori all’altezza: nel girone di andata si sono evidenziate situazioni che ci hanno fatto perdere due-tre punti. La rosa è ristretta in alcuni reparti e serve ampliare la possibilità di scegliere».

A tal proposito, bisognerà capire come Vivarini gestirà gli elementi in uscita: Ferrari ha estimatori sia in B (Cosenza, Salernitana e Juve Stabia), sia in C (Piacenza, Triestina, Padova, Vicenza e Novara), Neglia piace a Casertana e Monopoli (ma attenzione al Palermo), Kupisz è in trattativa con il Trapani, lo stesso Awua (malgrado il Bari non intenda privarsene) è pressato dal Cesena. Il coach di Ari dovrebbe ripartire dalla formazione che ha vinto l’ultimo appuntamento del 2019, a Caserta. Rispetto a tale gara, Vivarini recupera capitan Di Cesare, ma potrebbe risparmiarlo a causa di un lieve fastidio muscolare confermando in difesa Sabbione e Perrotta centrali, con Berra e Costa terzini. A centrocampo resterebbero Hamlili, Bianco e Schiavone, con Terrani trequartista e Simeri-Antenucci tandem d’attacco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che ...

 
Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre...

 
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a o...

 
Bari, scattato il conto alla rovescia presto un summit fra i De Laurentiis

Bari, scattato il conto alla rovescia: presto un summit...

 
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone ...

 
Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

 
Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto

Fallimento della Fc Bari: la curatela presenta il conto

 
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegn...