Lunedì 27 Gennaio 2020 | 14:29

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

serie c

Il Bari pronto al restyling: tre colpi per la gran rimonta

Il Bari pronto al restyling: tre colpi per la gran rimonta

Vivarini vuole qualità sulla trequarti e qualche soluzione in più

Le armi sono affilate. Da domani il mercato del Bari può entrare nel vivo. Nessuna rivoluzione in programma, ma si cercano tre-quattro colpi per alzare ulteriormente la qualità dell’organico biancorosso. Vivarini ha ribadito più volte che si gioca in 16 per effetto delle cinque sostituzioni, pertanto occorrono almeno 20 calciatori. Servirà una squadra sempre fresca e al top fisicamente per puntare sempre al successo nel disperato inseguimento alla Reggina in vantaggio di dieci punti. Se proprio si dovesse fallire la promozione diretta in serie B, allora si punterebbe tutto sui playoff. E a maggior ragione diverrebbe fondamentale scegliere all’interno di un gruppo ampio, pronto a giocarsi il tutto per tutto ogni tre giorni. La tempistica è fissata: si tenterà di raggiungere le priorità subito, magari per consegnare i primi rinforzi già per il match di domenica prossima contro la Viterbese che riaprirà la stagione dei galletti. Quindi, gli innesti di complemento nel rush finale. Ecco, pertanto, che cosa può accadere, reparto per reparto.

Difesa - Sarà il settore meno toccato. Sabbione, Di Cesare e Perrotta costituiscono un tris di centrali che con i numeri (il Bari ha la seconda miglior difesa del girone C) ha dimostrato la propria affidabilità. Berra e Costa sono confermatissimi come terzini, così come non si muoverà Corsinelli, jolly utilizzabile su entrambe le corsie, nonché da mezzala all’occorrenza. Occorre un quarto centrale affidabile, immediatamente utilizzabile per rimpiazzare uno degli attuali titolari. Meglio ancora se si tratterà di un mancino in grado di disimpegnarsi pure da laterale. Non una caratteristica imprescindibile comunque, visto che già Perrotta possiede tali peculiarità. L’innesto in terza linea potrebbe arrivare last minute. Si è parlato pure del terzino sinistro Tommaso D’Orazio, 29 anni, con il contratto in scadenza a giugno con il Cosenza, ma difficilmente la trattativa decollerà. Andrà via il terzino Bruno Cascione, corteggiato dalle pugliesi di serie D (Foggia, Taranto, Cerignola, Casarano), mentre da valutare è la posizione dell’altro baby, Giuseppe Esposito, utilizzato solo in un breve spezzone contro il Rende.

Centrocampo - Qui arriverà il grande colpo. O forse addirittura due rinforzi doc. Perché Vivarini vuole un trequartista in grado di fare la differenza. Ninkovic è il desidero del tecnico abruzzese che l’ha guidato ad Ascoli. La trattativa con i marchigiani non è semplice: la richiesta per cederlo è alta, così come sul 25enne serbo si sono mossi alcuni club tedeschi. Eppure, qualcosa nelle ultime ore si sta muovendo. Ninkovic, pur di ritrovare Vivarini, è disponibile a varie rinunce, compresa la discesa di categoria. Nel frattempo, prosegue spedita la trattativa per assicurarsi un altro «top»: Karim Laribi. Il Verona non fa opposizione e presto dovrebbe arrivare pure il via libera dell’Empoli, club nel quale il 28enne italo-tunisino ha militato in questi primi sei mesi di stagione. L’affare davvero potrebbe chiudersi prima di Viterbese-Bari. Altri acquisti dipenderebbero da eventuali uscite: se dovesse andar via uno tra Awua e Folorunsho (non se ne avvertono le avvisaglie, sebbene sul primo si sia mosso il Cesena), arriverebbe una mezzala e potrebbe tornare di moda la candidatura di Alessandro Di Paolantonio, 27enne in forza all’Avellino.

Attacco - Serve una punta visto che Floriano è già partito (ha risolto il contratto e si accaserà al Palermo) e Neglia dovrebbe seguire la stessa sorte (anche lui piace al Palermo, ma anche a Casertana, Monopoli e Avellino), così come Ferrari (Piacenza e Padova insistono). Rosseti (25enne dell’Ascoli), Melchiorri (32 anni, del Perugia) e Bocalon (30enne del Venezia) sono piste percorribili. Ma se per caso arrivassero sia Laribi, sia Ninkovic, allora si potrebbe anche rinunciare al colpo in una prima linea che conterebbe i due nuovi trequartisti, oltre Antenucci, Simeri, D’Ursi e Terrani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della R...

 
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altr...

 
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Te...

 
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla ca...

 
Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal Verona

Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal...

 
Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini

Bari, mercato bollente: Laribi, fantasia per Vivarini