Lunedì 21 Ottobre 2019 | 16:57

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

L'ALLENATORE

La soddisfazione di CornacchiniEsordio sì e subito tre punti utili

La soddisfazione di Cornacchini: esordio sì e subito tre punti utili

"La capacità di soffrire sarà una dote preziosa in questo campionato"

«Mi aspettavo una gara del genere: sono assolutamente soddisfatto». Giovanni Cornacchini esordisce con i tre punti. Ancora in Sicilia, proprio come un anno fa. Chissà, forse è nel suo destino incassare critiche persino quando vince. Tuttavia, il tecnico marchigiano costruisce la sua forza su risultati e concretezza. Peculiarità di cui il Bari, impegnato nella sua scalata verso l’alto, ha tremendamente bisogno. «Faceva davvero un gran caldo ed affrontavamo una squadra che sul suo campo si farà rispettare. Siamo partiti con il 4-4-2, ma non mi piaceva il modo in cui lo stavamo interpretando: eravamo troppo piatti. Così, ho chiesto a Terrani di accentrarsi e con tale assetto siamo stati più pericolosi, senza rischiare nulla in un primo tempo che abbiamo chiuso meritatamente in vantaggio». Netto, però, il calo nella ripresa. «Ci siamo abbassati - spiega Cornacchini -, ma era inevitabile concedere qualcosa alla reazione della Sicula Leonzio: quando è stato chiamato in causa, Frattali è stato bravissimo. La capacità di soffrire è una dote preziosa in questo torneo. Saranno molte le gare in cui bisognerà avere questo spirito guerriero: contro di noi, la tendenza sarà sempre difendersi e chiudere gli spazi. Ripeto: non era un incontro semplice, sono contento dei tre punti e di aver debuttato con la vittoria». Ha fatto ampio ricorso alle sostituzioni, il trainer di Fano. «Ho visto più di un ragazzo in difficoltà sul piano fisico - afferma ancora Cornacchini - ma su un campo del genere ed in un clima così torrido era normale accusare una flessione. Non dimentichiamo che siamo soltanto all’inizio: la preparazione è da rifinire, i margini di miglioramento sono notevoli. In tal senso, avere una rosa profonda si rivelerà un’arma importante, da sfruttare fino in fondo. L’ho detto fin dal principio: abbiamo la forza per poter vincere, ma ci sarà da sudare e da lottare con diversi avversari qualificati. Portiamo a casa questo successo e andiamo avanti: ci sono molti aspetti da perfezionare, ma nel complesso direi che è tutto sotto controllo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per t...

 
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 
Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre reti per lui

Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre ret...

 
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivar...

 
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 
Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamlili

Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamli...

 
Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra crescita»

Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra cr...