Lunedì 14 Ottobre 2019 | 10:18

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

CALCIO MERCATO

Bari, un milione di europer convincere Antenucci

Bari, un milione di euro per convincere Antenucci

Si stringe il cerchio con la Spal. ll top player in dirittura d'arrivo

Il Bari stringe il cerchio per assicurarsi il primo top player assoluto della campagna acquisti estiva. Il club biancorosso ha rotto qualsiasi indugio ed è partito all’assalto decisivo su Mirco Antenucci, ovvero l’attaccante ritenuto ideale nel sistema di gioco adottato dal tecnico Cornacchini. Scontato sottolineare che sulla punta di Termoli vada superata una concorrenza spietata: malgrado sia prossimo ai 35 anni, resta un’assoluta garanzia. Pur non trattandosi del classico centravanti d’area (anzi, i movimenti sono più da seconda punta), Antenucci in carriera ha sempre mantenuto un’alta media realizzativa: i 24 gol con l’Ascoli nel 2009-10, i dieci determinanti per la promozione in A del Torino del 2012, i 19 con la Ternana nel 2014, replicati nel biennio inglese con il Leeds (2014-16) per arrivare ai 34 con la Spal nelle ultime tre stagioni (18 per trascinare in A i ferraresi, undici e cinque per le due salvezze di fila nel massimo torneo) sono le tappe più alte nel palmares dell’attaccante molisano. Che, peraltro, annovera nel suo repertorio grandi doti tecniche, intelligenza nel dialogo con i compagni, perfetta scelta di tempo nella ricerca della profondità, capacità balistiche dalla distanza. Ecco perché il Lecce ci fa più di un pensiero, mentre Benevento ed Empoli lo corteggiano apertamente. Eppure, la proposta biancorossa attualmente è la più conveniente sul piatto poiché prevede un triennale da quasi 400mila euro a stagione. Il Benevento mette, invece, sul piatto un biennale da circa 250mila euro, sebbene pesi ovviamente il fatto che i sanniti siano in B e vogliano allestire una formazione con chiare ambizioni di primato. Tuttavia, Antenucci è attratto dall’offerta pugliese, dall’opportunità di essere l’alfiere del rilancio di una grande piazza, in una terra che ama (ha trascorso le vacanze tra Polignano, Monopoli ed il Salento). Non a caso, ha comunque preso informazioni da Valerio Di Cesare (candidato forte alla fascia di capitano: a lui si sono rivolti pure altri elementi vicini al Bari come Pierluigi Frattali e Manuel Scavone con i quali condivise l’avventura al Parma) riguardo un’eventuale soluzione abitativa o sulla scuola da far frequentare alle figlie Camilla (quattro anni) e Sofia (tre). Insomma, il club della famiglia De Laurentiis sta profondendo il massimo sforzo pur di assicurarselo, a costo di sforare il budget previsto. Da Antenucci ora si attende una risposta, in tempi brevi. Dentro o fuori entro la settimana. Se l’esito dovesse essere negativo, il Bari si vedrebbe costretto (sebbene a malincuore) a cambiare obiettivo.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamlili

Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamli...

 
Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra crescita»

Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra cr...

 
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato...

 
Bari-Ternana, una lunga storia di ex

Bari-Ternana, una lunga storia di ex

 
Bari, parla l'ex Defendi: «Profumo di B al San Nicola»

Bari, parla l'ex Defendi: «Profumo di B al San Nicola»

 
Bari calcio, Sabbione: «Gol da centrocampo? Un tiro fortunato»

Bari calcio, Sabbione: «Gol da centrocampo? Un tiro for...

 
Bari, Vivarini ha i piedi per terra: «Tutto bene, ma si può fare di più»

Bari, Vivarini ha i piedi per terra: «Tutto bene, ma si...

 
Bari, prima vittoria al San Nicola: batte 4-0 la Cavese

Bari, prima vittoria al San Nicola: batte 4-0 la Cavese...