Domenica 24 Febbraio 2019 | 02:34

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

L'ANALISI

Un intero girone a suon di golBari, la continuità nell'andare in rete

Un intero girone a suon di gol
Bari, la continuità nell'andare in rete

Floriano, Simeri e Neglia hanno colpito 27 volte. Longo-Celiento (Turris) 24

Un intero girone a suon di gol. La «manita» calata dal Bari sull’Igea Virtus ha sancito nuovi record per il club biancorosso in questa stagione di serie D. L’attacco dei galletti, infatti, è andato a segno per la 17a giornata consecutiva. In pratica, per una metà piena di campionato, i pugliesi hanno marcato quantomeno una rete. Numeri impressionanti, per una squadra che, in realtà, è rimasta in una sola circostanza a bocca asciutta, ovvero proprio nel match di andata contro la Turris, pareggiato 0-0 al San Nicola. I campani, peraltro, saranno i prossimi avversari della truppa di Giovanni Cornacchini, nella supersfida al vertice che si disputerà domenica prossima a Torre del Greco. Un match al quale Brienza e compagni si presentano nuovamente con il massimo vantaggio accumulato in stagione, ovvero dodici punti, sebbene con una gara in più disputata rispetto ai campani che il sei febbraio recupereranno la sfida di Rotonda, rinviata per neve. La scorpacciata di gol contro l’Igea, comunque, ha restituito al Bari fiducia e certezze fondamentali per archiviare la caduta (unico stop stagionale) di Cittanova. Per la prima volta in campionato, i tre bomber sono andati contemporaneamente a segno, rinnovando la loro singolare sfida. Stavolta è Floriano ad aver allungato il passo raggiungendo i nove gol, mentre Simeri e Neglia seguono a quota otto. E se tra i galletti non c’è ancora una punta in grado di elevarsi verso le 20 marcature, come ad esempio Longo della Turris, capocannoniere del torneo a quota 15 bersagli, è pur vero che il terzetto biancorosso ha segnato più della coppia gol campana: 27 gol complessivi per Floriano, Simeri e Neglia, 24 per Longo-Celiento della Turris. La prima linea barese, inoltre, si è riguadagnata lo scettro della migliore del girone con 48 centri sorpassando proprio i rivali di Torre del Greco, fermi a 45 (sebbene con un match in meno). Non solo. La continuità nel trovare la rete ha reso il reparto avanzato di Cornacchini come il più prolifico in assoluto dei nove gironi di serie D. In assoluto, in nessun raggruppamento si sono raggiunti tali score offensivi. Va anche sottolineato come nelle 17 gare di fila in cui è stata trafitta la porta avversaria, cinque volte (contro Marsala, Città di Messina, Castrovillari, Palmese e Troina) i galletti hanno segnato un gol, in sei circostanze ne hanno realizzati due (con Gela, Rotonda, Roccella, Messina, Sancataldese e Cittanovese), in tre occasioni tre (contro Locri, Acireale e Portici), in una situazione a testa quattro (Nocerina) e cinque (Igea Virtus). Una menzione d’onora va a Valerio Di Cesare: dopo il trio delle meraviglie, in classifica marcatori svetta lui con i suoi cinque gol (ha colpito con Cittanovese all’andata, Nocerina, Troina, Rotonda e Igea Virtus), un record assoluto per il 35enne difensore che ha così superato le quattro reti realizzate con il Brescia nella B del 2014-15: chissà che, con 13 gare ancora a disposizione, il centrale romano non sogni un clamoroso approdo in doppia cifra. Inoltre, i pugliesi si confermano cooperativa del gol poiché sono addirittura 14 i calciatori ad aver assaporato la gioia più dolce. A quota tre bersagli ci sono Pozzebon, Piovanello e Langella, a due Mattera, ad uno Bolzoni, Brienza, Cacioli, Nannini, nonché D’Ignazio e Bollino che sono stati ceduti nel mercato invernale. Ormai sono in pochi a non aver ancora provato l’ebbrezza della rete: il portiere Marfella, i difensori Aloisi, Bianchi Quagliata e Turi, i centrocampisti Feola e Hamlili, gli attaccanti Iadaresta e Liguori. Al conto si aggiungerebbero anche i neo acquisti Bellussi e Ridl che non hanno, però, ancora esordito. Intanto la squadra ha cominciato la preparazione al confronto diretto in programma domenica con la Turris: Cornacchini per il momento ha l’intera rosa a disposizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Brienza, lombosciatalgia smaltitail fantasista con l'Acireale in panchina

Brienza, lombosciatalgia smaltita il fantasista con l'A...

 
Bari, la grande passione biancorossauna media di 10mila tifosi a partita

Bari, la grande passione biancorossa una media di 10mil...

 
Parlare di calco con le donneè un piacere per i sensi

Parlare di calcio con le donne
è un piacere per i sensi

 
Hamili, Bolzoni, Feola e Langellail Bari è il centrocampo della serie C

Hamlili, Bolzoni, Feola e Langella il Bari e il centroc...

 
Hamilili, a caccia del gol perduto"Preferisco giocare da mezz'ala"

Hamlili, a caccia del gol perduto "Preferisco giocare d...

 
Brienza non ha ancora recuperatoBiancorossi senza il fantasista?

Brienza non ha ancora recuperato Biancorossi senza il f...

 
Bari, il rammarico di Papadopulo"Non sono riuscito ad allenare qui"

Bari, il rammarico di Papadopulo "Non sono riuscito ad ...

 
Torna a casa il tifoso caduto a LocriPer lui frattura vertebra cervicale

Torna a casa il tifoso caduto a Locri Per lui frattura ...