Lunedì 21 Gennaio 2019 | 04:52

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

IL PUNTO

Cornacchini cambia ancora tatticacon la Sancataldese novità in arrivo

Cornacchini cambia ancora tattica
con la Sancataldese novità in arrivo

Scontato Simeri, è aperto il rebus sul suo compagno di reparto: Pozzebon o Iadaresta?

 
Altro giro, altro cambio tattico? Giovanni Cornacchini ci sta pensando. Il tecnico del Bari ha dato prova fin qui di non dipendere da schemi o moduli rigidi. Dal 4-3-3 al 4-2-3-1 fino al 4-4-2, ha spesso variato assetto, provando a esaltare le caratteristiche dei suoi singoli, in particolare gli attaccanti. E allora, in vista della trasferta di domani con la Sancataldese, il trainer di Fano potrebbe apportare nuove modifiche alla formazione dei galletti, soprattutto nel reparto avanzato. Se il 2019 (e il girone di ritorno) è cominciato opponendo al Messina un solo attaccante centrale (Simeri) supportato da Brienza alle spalle e due esterni offensivi quali Piovanello e Floriano, a San Cataldo (il primo di due viaggi di fila, domenica prossima si replica a Cittanova) potrebbero esserci due punte pure. Molteplici le ragioni della possibile variazione. Le condizioni di Brienza, innanzitutto. Il capitano ha saltato i primi due allenamenti della settimana per un attacco influenzale: solo giovedì ha ripreso gradualmente il lavoro. Probabile, quindi, che non sia rischiato in avvio. Se Cornacchini volesse confermare il 4-2-3-1 potrebbe comunque ricorrere a Bollino, ovvero l’elemento che per caratteristiche più si avvicina a Brienza. Tuttavia, il 24enne palermitano mai è stato proposto dall’inizio nei panni di trequartista puro, ricoprendo piuttosto la posizione di esterno. La seconda motivazione che spinge verso il 4-4-2 è squisitamente tattica. La Sancataldese, infatti, è impelagata in zona playout (pur in una classifica cortissima che con un solo successo paradossalmente la proietterebbe verso i playoff): il gruppo amaranto-verde si sta caricando in modo incredibile girando video che definiscono la sfida al Bari l’eventi dell’anno. Facile, pertanto, immaginare che la compagine siciliana si affidi ad una strenua difesa e alle eventuali ripartenze. In tal senso, due punte pure garantirebbero a Cornacchini maggiore impatto offensivo, nonché ulteriori soluzioni sulle palle alte. Dando per scontata la presenza di Simeri, è aperto il rebus sul suo compagno di reparto: un ballottaggio che vede Pozzebon sfavorito (con l’influenza) nei confronti di Iadaresta, con quest’ultimo (arrivato a dicembre dal Latina) ancora in attesa della prima chiamata da titolare. «La panchina pesa a tutti - le parole di Iadaresta -, ma io sono qui per aiutare la squadra a vincere il campionato e magari ripropormi in serie C. Ho sposato un progetto ad ampio respiro che non tiene conto delle ambizioni personali. Ma farò di tutto pur di risultare utile a questo gruppo». Difficile, invece, che sia Neglia a vestire i panni della seconda punta: l’ex Siena dovrebbe, invece, agire da esterno (con Piovanello sull’altra corsia) rilevando Floriano che, dopo aver smaltito il risentimento muscolare accusato domenica scorsa, potrebbe partire dalla panchina. Un dubbio affiora anche a centrocampo poiché anche Hamlili è reduce da influenza: se l’italo-marocchino non fosse al top, toccherà a Feola affiancare Bolzoni. In difesa, infine, dovrebbe rientrare Mattera al centro con Di Cesare, mentre Aloisi e Nannini saranno i terzini. Verso il forfait Bianchi (anche lui alle prese con virus), scatterà la prima convocazione per il neo acquisto Quagliata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata BariAbayan, Crucitti e Cataldi i protagonisti

Dopo 19 giornate si ferma la corazzata Bari Abayan, Cru...

 
Mister Zito e i complimenti ai tifosi del Bari"Hanno cantato fino alla fine. Meritano la serie A"

Mister Zito e i complimenti ai tifosi del Bari "Hanno c...

 
Il mea culpa di Cacioli: "Troppi errori graviche una squadra esperta non deve commettere"

Il mea culpa di Cacioli: "Troppi errori gravi che una s...

 
Cornacchini, una sconfitta fisiologica"Siamo stati penalizzati dagli episodi"

Cornacchini, una sconfitta fisiologica "Siamo stati pen...

 
La Turris vince 2-0 con la Sancataldesee il distacco dal Bari si riduce di due punti (-9)

La Turris vince 2-0 con la Sancataldese e il distacco d...

 
"La Fc Bari non può essere salvata"E' fallita la società di Giancaspro

"La Fc Bari non può essere salvata" E' fallita la socie...

 
Il Bari festeggia i 111 anni di storiaguardando al futuro con ottimismo

Il Bari festeggia i 111 anni di storia guardando al fut...

 
"Sancataldese, chiudiamo questa parentesie prepariamo tranquillamente il match di Cittanova"

"Sancataldese, chiudiamo questa parentesi e prepariamo ...